Codice di comportamento

Atti generali, ult. agg. 04.07.17 -
Vai a:   articolo principale       

Codice di comportamento dei dipendenti

ll codice di comportamento dei dipendenti allegato al CCNL del personale del Comparto Regioni ed Enti Locali sottoscritto il 22 gennaio 2004 contiene principi generali, unitamente a specificazioni esemplificative, degli obblighi di diligenza, lealtà e imparzialità che qualificano il corretto adempimento della prestazione lavorativa.

 

Codice di comportamento dei dipendenti approvato

 

Riferimenti normativi

 


 

Codice disciplinare dei dipendenti

Il Codice disciplinare dei dipendenti (art. 3 del CCNL dell' 11.04.2008, che sostituisce l' art. 25 del CCNL del 06.07.1995 come modificato dall' art. 25 del CCNL del 22.01. 2004) e il Codice disciplinare dei dirigenti (art. 7 del CCNL Dirigenza Autonomie Locali del 22.02.2010), constano di disposizioni che individuano, con riferimento al rapporto di lavoro alle dipendenze dell'Ente Locale, le fattispecie sanzionabili, le sanzioni, i criteri per la applicazione delle medesime.
Il D.Lgs. 150/2009 art. 68 comma 2 stabilisce che la pubblicazione del codice disciplinare sul sito istituzionale della Amministrazione, recante la indicazione delle infrazioni e delle relative sanzioni, equivale a tutti gli effetti alla sua affissione all'ingresso della sede di lavoro.

 

Codice disciplinare dipendenti

Codice disciplinare dirigenti