Ambiente: rifiuti, stop a bidoni sul lungomare il sabato e la domenica

Ambiente, 22.04.17 -
Vai a:   articolo principale       

Ci sono novità per la raccolta differenziata nella zona di Marina, “preda” purtroppo, in particolare nel weekend, di fenomeni di abbandono di rifiuti di turisti e non residenti.

Insieme a nuovi controlli, che saranno intensificati durante il ponte del 25 aprile, l’amministrazione comunale di Pietrasanta imprime una nuova spinta al decoro e alla pulizia anticipando, sul viale a mare, la raccolta differenziata e rifiuti degli stabilimenti balneari nelle ore notturne (i bidoni non dovranno essere più esposti lungo il viale a mare il sabato e la domenica e la raccolta sarà effettuata il venerdì ed il lunedì) e portando a regime, così come richiesto dai balneari, anticipando la data al 24 aprile.

Anticipato anche il posizionamento dell’isola ecologica a Motrone, sempre a Marina di Pietrasanta, per facilitare la raccolta dei rifiuti durante il weekend: l’isola sarà attiva da sabato 22 aprile.

“Tutti sono in grado di fare una corretta raccolta. Compito dell’amministrazione è garantire i punti di raccolta anche per chi trascorre solo il week end a Pietrasanta. Non vogliamo vedere sacchi esposti la domenica sera che rimangono in strada fino al mercoledì in attesa del ritiro da parte di Ersu. Dopo aver messo a punto un sistema completo con i punti di raccolta di Via Olmi, Piazza IV Novembre e Via Pontenuovo – spiega Daniele Mazzoni, Vice Sindaco - non ci saranno tolleranze su chi sgarra. Chi non differenzia o abbandona rifiuti sarà multato con 450 euro”.

L’azione congiunta di Comune di Pietrasanta ed Ersu, gestore unico dei rifiuti, ha portato anche ad un potenziamento dell’informazione con materiale puntuale e chiaro per educare gli inquilini-turisti sui metodi di raccolta differenziata vigenti nel Comune di Pietrasanta per evitare l’abbandono incontrollato di rifiuti e danneggiare l’immagine della città. Per sostenere la campagna Ersu ha elaborato un vademecum con le regole da rispettare per lo smaltimento delle diverse tipologie di rifiuto, il calendario di raccolta e la mappa con la localizzazione dei centri di raccolta permanenti di Via Olmi e di Via Pontenuovo specializzato nella raccolta del verde.

“Proseguiremo anche lungo il ponte pasquale con i controlli – conclude Mazzoni – sia sulle imprese che sui privati”.