Ogni cittadino può presentare al posto dei certificati richiesti un'autocertificazione. In pratica può presentare o spedire agli uffici pubblici ed ai gestori di pubblici servizi (Enel, Telecom, Aci, Consorzi ecc..) una dichiarazione personale attestante quanto sarebbe dovuto apparire sui certificati o sugli atti rilasciati dalla pubblica amministrazione.

Dal 9 maggio 2012 i cittadini possono presentare le dichiarazioni anagrafiche - di residenza e di trasferimento all'estero - senza necessariamente recarsi allo sportello del comune.

Iscrizione A.I.R.E. (anagrafe degli italiani residenti all'estero)

Il libretto di lavoro è sostituito dalla Scheda anagrafica professionale tenuta presso il Centro per l'Impiego