19 maggio - 3 giugno 2018, Sala delle Grasce, Chiostro di Sant'Agostino

S'intitola "La simmetria della vita" la personale di Lorenzo Di Vald che, dal 19 maggio al 3 giugno, sarà ospitata nella sala delle Grasce del Chiostro di Sant'Agostino.

Quello di Lorenzo di Vald è un lirismo pittorico visionario, fluttuante, leggero ed evanescente. Talvolta narra di evasioni, di antiche rocche, di fresche brezze che accarezzano le fronde degli alberi, talvolta di mari in tempesta e città invase da auto ed inquinamento: l'uomo deve imparare a trovare le sue simmetrie, a ritrovare quell'equilibrio superiore da cui scaturisce la vita.

Le opere di Renzo Greco, ex comandante, uomo di mare, in arte Lorenzo di Vald, non lasciano niente al caso, dalla tecnica ai soggetti sino ai titoli stessi di ciascun dipinto.

Di Vald nasce ad Arcola (SP) nel 1944, la sua formazione artistica spazia dalla frequenza, negli anni '70, del corso di laurea in architettura presso l'ateneo di Genova, allo studio della pittura da autodidatta.

Nel 1981 conosce, a Cinquale, Mino Maccari: un incontro da cui rimane segnato sino alla scelta di approfondire la sua formazione pittorica e alla completa dedizione alla libertà dell'arte, restando affascinato dal manifesto del Nuovo Realismo Filosofico di Maurizio Ferraris, filosofo ed accademico italiano.

Ha al suo attivo numerose mostre personali e collettive.

Orario: tutti i giorni 10.30 - 12.30 e 16- 22

Ingresso libero

Inaugurazione sabato 19 maggio ore 17