Modelli ISTAT permessi di costruire, DIA, Edilizia Pubblica (DPR 380/2001, art.7)

Edilizia, 31 lug 11:22 ·
Vai a:   articolo principale       

L’Istituto nazionale di statistica (ISTAT) effettua la rilevazione statistica sui permessi di costruire per fornire un’ampia informazione statistica a livello nazionale e territoriale e per ottemperare agli obblighi previsti dal Regolamento del Consiglio dell’Unione Europea (n. 1165/98 del 19 maggio 1998), che prevede l’invio di dati relativi alle principali variabili rilevate entro 90 giorni dal trimestre di riferimento.

L'indagine è presente nel Programma statistico nazionale, che raccoglie l’insieme delle rilevazioni statistiche necessarie al Paese e dal quale deriva l’obbligo di risposta per tutti i soggetti privati, decreto del Presidente del Consiglio dei Ministri 3 agosto 2009 – “Approvazione del Programma statistico nazionale per il triennio 2008-2010. Aggiornamento 2009-2010” (Supplemento ordinario n. 186 alla Gazzetta ufficiale del 13 ottobre 2009 - serie generale - n. 238).

Devono compilare il modello di rilevazione tutti i richiedenti un permesso di costruire, i titolari di DIA per nuovi fabbricati o per ampliamenti di volume di fabbricati preesistenti, nonché le pubbliche amministrazioni per le quali è stato approvato il progetto per fabbricati o ampliamenti destinati a edilizia pubblica ai sensi dell'art. 7 del DPR 380/2001.

Dal 1° gennaio 2010 i modelli da utilizzare sono i seguenti:

Istat/PDC/RE per l’edilizia residenziale
Nuovo fabbricato residenziale, ampliamento di fabbricato residenziale preesistente, fabbricato per collettività nuovo o ampliamento.

Istat/PDC/NRE per l’edilizia non residenziale
Nuovo fabbricato non residenziale, ampliamento di fabbricato non residenziale preesistente.

 

Ciascun modello va compilato in duplice copia, una per il Comune, l’altra per l’Istat ed entrambe consegnate al Comune