Propaganda elettorale mediante affissione di manifesti/stampati

Dal 30° giorno antecedente le elezioni la propaganda elettorale a mezzo di affissione di manifesti, stampati e di altro materiale elettorale è consentita solo negli spazi a ciò destinati dal Comune (comma 1 dell'articolo 1 della legge 4 aprile 1956, n. 212).

Pertanto da martedì 25 febbraio 2020 a giovedì 27 febbraio 2020 il Dirigente preposto dovrà stabilire e delimitare gli spazi da destinare alle affissioni di propaganda elettorale, distintamente fra i partiti o gruppi politici rappresentati in Parlamento e fra i promotori del referendum.

L'assegnazione degli spazi è subordinata alla presentazione di domanda al Sindaco entro il 34° giorno precedente quello di votazione, cioè entro il 24 febbraio 2020.

In conformità a quanto previsto dall’art. 52 della Legge 35271970, la domanda può essere presentata dai partiti o gruppi politici presenti in Parlamento e dai promotori del referendum.

Le domande presentate dai partiti o gruppi politici presenti in Parlamento devono essere sottoscritte dai rispettivi organi nazionali o parlamentari o dai rispettivi organi regionali, provinciali o comunali. Le domande possono essere sottoscritte anche da persone delegate da uno dei suddetti soggetti abilitati, purché corredate dal relativo atto di delega.

Il modulo di domanda può essere scaricato qui sotto o ritirato presso l’Ufficio Elettorale e può essere trasmesso nei modi seguenti:

  • per posta ordinaria indirizzata a: Ufficio Protocollo del Comune di Pietrasanta, Piazza Matteotti 29 – 55045 Pietrasanta (LU), e/o con consegna diretta a mano
  • tramite Posta Elettronica Certificata (PEC) all’indirizzo comune.pietrasanta@postacert.toscana.it

Alla domanda deve essere allegata copia di un documento di riconoscimento valido del richiedente.