Nuove procedure pratiche Suap e portale telematico

Vai a:   articolo principale       

Dal 29 marzo 2011 cambiano radicalmente le procedure relative alle attività produttive.

Il decreto del Presidente della Repubblica n. 160 del 2010 dispone che ogni istanza, comunicazione ed i relativi allegati devono essere presentati esclusivamente in modalità telematica.

Non sarà più possibile presentare in cartaceo (neanche in caso di invio per posta) o per fax la documentazione riguardante tutte le pratiche amministrative e tecniche che riguardano l'impresa.
Le pratiche presentate in modalità tradizionale, per legge, sono irricevibili e quindi non producono alcun effetto giuridico.

La nuova normativa, oltre a prevedere questa importante novità in merito alla presentazione telematica delle istanze, amplia notevolmente il campo di applicazione dello Sportello Unico, prevedendo che queste procedure si applichino ad ogni adempimento riguardante le imprese, anche se relativo ad aspetti tecnici (edilizia, sanità, ambiente ecc....), a meri adempimenti di comunicazione o di SCIA/DIA.

Vista l'importanza della materia e gli effetti che ne derivano sulle pratiche presentate in modo non conforme, l'Amministrazione ha organizzato un incontro il giorno 31 marzo 2011 con professionisti, imprese, cittadini, presso il Centro L.Russo durante il quale è stato fatto il punto dello stato dell'arte dello sportello telematico.

Pubblichiamo gli atti oggetto di illustrazione e discussione durante l'incontro.

Materiali e file

 Regione Toscana - Lettera del 29 marzo 2011

Il nuovo Suap

Presentazione del 31 marzo

Ministero dello Sviluppo Economico circolare del 25/3/2011