Beni Culturali: il monumento a Leopoldo torna all'antico splendore, restauro per la scultura di Piazza Duomo

Stampa, ult. agg. 01.03.17 -
Vai a:   articolo principale       

Anche il monumento intitolato al Granduca di Toscana Leopoldo II di Lorena in Piazza Duomo torna al suo antico splendore.

Dopo il restauro del Monumento ai Caduti in Piazza Statuto, finanziato dalla Fondazione Cassa Risparmio di Lucca, che presto riavrà anche l’arto “mutilato” durante la seconda guerra mondiale, la pulizia del Monumento ai Caduti a Vallecchia, dell’Alpino di fronte alla Misericordia di Pietrasanta e gli interventi di restyling a numerose opere urbane inserite nel Parco Internazionale della Scultura come Il Pugilatore” di Messina in via Garibaldi, “Il Cerchio del Vento” di Muto, il “San Giovanni” di Rosario Murabito in Piazza Matteotti (lato monti), i “Buoi Carratori” di Cascella ed il “San Martino” di Franco Miozzo, l’amministrazione comunale di Pietrasanta guidata da Massimo Mallegni ha completato un altro intervento,molto atteso, di recupero del decoro e tutela del patrimonio monumentale.

Situato sullo sfondo della Rocca, in Piazza Duomo, a pochi passi dal Chiostro di Sant' Agostino, il monumento di Leopoldo II di Lorena è una delle testimonianze storiche più fotografate del centro storico e tra le più importanti.

Recuperate anche le incisioni che sono tornate ad essere ben visibili. Le maestranze comunali hanno provveduto, come da programma, ad una accurata pulizia dei marmi aggrediti dagli agenti atmosferici con una speciale idropulitrice. Decoro ristabilito anche per questo pezzo della storia pietrasantina.

Gli interventi di pulizia e restauro del patrimonio artistico, monumentale ed idrico proseguiranno anche nelle prossime settimane.