Sport: La notte dei cavalieri, alla Bussola il Gran Galà dell’Equitazione Toscana

Stampa, ult. agg. 16.01.17 -
Vai a:   articolo principale       

Premiati i migliori atleti 2016. Dunia Ranch grande protagonista

Abiti da sera e calici di spumante.

Alla Bussola di Focette è andato in scena domenica 15 gennaio il Gran Galà dell’Equitazione Toscana, evento ufficiale organizzato dalla Federazione Italiana Sport Equestri per premiare i migliori cavalieri del 2016.

Una notte di brindisi e festeggiamenti per celebrare i campioni toscani, che hanno conquistato coppe e trofei nazionali e internazionali.

Un’occasione importante per lanciare i nomi in ascesa e gli outsider che, nel 2016, si sono fatti conoscere nelle competizioni che contano. 1.200 invitati, 500 premiati per un happening di lusso, con il gotha delle 185 società presenti in Toscana, che registrano oltre 10mila tesserati. Grandi numeri per una grande serata, anticipata dal Galà Baby per consegnare targhe e medaglie ai piccoli cavalieri.

Presenti il presidente regionale del Coni, Salvatore Sanzo, il presidente nazionale Fise, Vittorio Orlandi, il direttore sportivo della Federazione, Marco Reitano e il consigliere del comitato regionale, Mario Giunti.

Alla kermesse ha partecipato anche l’assessore allo Sport, Andrea Cosci: “E’ importante – ha detto – dare il giusto spazio all’equitazione, che sul nostro territorio è un’attività storicamente radicata, con società che lavorano seriamente e lanciano piccoli e grandi atleti. Non esistono sport minori, il compito di chi amministra è valorizzare ogni disciplina che offre opportunità di crescita ai nostri ragazzi”.

Grande protagonista della serata il Dunia Ranch di Pietrasanta, con 24 giovanissimi premiati per i brillanti risultati conseguiti nell’anno trascorso: Nina Avenoso, Bianca Borghetti, Emma Boschi, Tommaso Campi, Benedetta Failla, Giorgia Failla, Anna Iardella, Vittoria Iardella, Lorena Landi, Miranda Landi, Ludovica Lazzerini, Martina Lucchetti, Alessandra Manfredi, Giulia Marvaso, Margherita Meccheri, Alice Orlandi, Emma Patalani, Matteo Perugino, Nicolò Perugino, Beatrice Poli, Leonardo Poli, Bianca Puccinelli, Allegra Radicchi, Emma Scattina.