Sport: Pietrasanta scommette sul modellismo, inaugurato circuito off road

Stampa, ult. agg. 01.02.17 -
Vai a:   articolo principale       

100 partecipanti per l'anteprima Nitro Park

Pietrasanta scommette anche sul modellismo per destagionalizzare la stagione turistica, accrescere la domanda ed arricchire l’offerta, intercettando un nuovo pubblico composto da appassionati della velocità in scala.

Il Nitro Park di Pietrasanta debutta con oltre 100 piloti, arrivati da tutta Italia, che lo scorso weekend si sono sfidati sul circuito off road di Pietrasanta. Tra i partecipanti anche Davide Ongaro, recente protagonista dei campionati mondiali oltre a diversi campioni regionali e nazionali.

Ci ha visto lungo l’amministrazione comunale di Pietrasanta guidata da Massimo Mallegni che negli scorsi mesi ha dato in comodato per dieci anni all’associazione Automodel Versilia, presieduta da Francesco Pieroni, l’area ospitata tra via Fiumetto e via Gentile. Numeroso il pubblico che ha affollato gli spalti del tracciato a conferma di un settore da esplorare e che può produrre nuove economie turistiche sul territorio.

Rappresentata dall’assessore allo sport, Andrea Cosci e dal consigliere, Mimma Briganti, l’amministrazione ha salutato questa nuova esperienza:

“Per la città credo che sia un altro importante motore turistico da sfruttare appieno. – spiega la Briganti che ha partecipato alla premiazione – Oltre 100 partecipanti in pista e centinaia nel pubblico che hanno soggiornato per una o due notti nel nostro comune. Per Pietrasanta è un altro veicolo di promozione turistica. Mi ha molto compito il clima di grande sportività e divertimento che si respira nonostante la grande competizione.Bene ha fatto la nostra amministrazione a concedere l’area in gestione: l’associazione si sta impegnando anche a tenere pulita la zona”.

L’obiettivo dell’associazione è organizzare una gara al mese nel circuito di Pietrasanta. “Organizzeremo anche una tappa dei campionati regionali – spiega il Presidente Pieroni – oltre a tenere aperto il circuito per prove libere ed allenamento. La partenza è stata super: 100 iscritti alla prima gara è un risultato straordinario. Ci tengo a ringraziare l’amministrazione comunale per aver creduto nel nostro progetto. Porteremo Pietrasanta e la Versilia nel circuito off road nazionale”.