Cultura: Riapre Casa Carducci a Valdicastello

Stampa, 20.03.17 -

Casa Carducci di nuovo aperta al pubblico.

Terminata la prima parte del restauro, potenziato e migliorato il percorso informativo all’interno e all’esterno della casa natale del Premio Nobel per la Letteratura, Casa Carducci è tornata da sabato 18 marzo ad essere fruibile dai visitatori. Chiuso il 2015 con il boom di visitatori (+25%) rispetto all’anno prima, l’inaugurazione a cui ha partecipato il primo cittadino, Massimo Mallegni, il Direttore dei Musei Civici, Chiara Celli ed il Presidente del Premio Letterario, Ilaria Cipriani, ha segnato un altro importante tassello del percorso di rilancio e valorizzazione della Casa del Poeta che l’amministrazione comunale di Pietrasanta guidata da Massimo Mallegni sta promuovendo a livello nazionale ed internazionale. Inserita nel circuito delle Case della Memoria, in tanti non hanno voluto mancare all’appuntamento con la riapertura.

Il prossimo sogno, così l’ha chiamato il Sindaco Mallegni durante il suo intervento, è un percorso da “Stoccolma, città che ospita la consegna dei Nobel, a Valdicastello per legare tutti i luoghi carducciani e portare a Pietrasanta migliaia di visitatori ogni anno”. “Abbiamo ridato alla comunità uno spazio importante che ha dato ai natali al Premio Nobel. Per noi – ha spiegato - è un onore. La valorizzazione della Casa Natale è un elemento di grande orgoglio per tutta la Toscana. Oggi Giosue Carducci è ponte ideale tra Pietrasanta ed il mondo”.

Per proseguire nel percorso di recupero e restauro degli arredi ed in particolare della federa e della coperta del letto del poeta danneggiata, l’amministrazione comunale di Pietrasanta punta anche sull’Art Bonus che consente al cittadino e alle imprese di effettuare anche piccole donazioni per finanziare progetti comunali a favore della conservazione e valorizzazione del patrimonio artistico culturale della città.

In cambio avranno un credito d'imposta pari al 65% della somma donata, che verrà applicato in base alle modalità previste dalla legge (Decreto Legge 83/2014 - Legge 106/2014). Con soli 20 euro, per esempio, si può partecipare alla cura e alla salvaguardia della bellezza della propria città e si possono detrarre ben 13 euro dalle tasse. Ma le donazioni possono essere anche più generose.

Uno strumento che il Comune di Pietrasanta intende applicare ai cinque musei cittadini - Casa Natale Giosue Carducci, Museo dei Bozzetti, Parco Internazionale della Scultura Contemporanea, Museo Padre Eugenio Barsanti, Museo Archeologico – e per ciascuno di essi saranno individuati dei progetti specifici ai quali destinare le future donazioni dei soggetti interessati.

Art Bonus:

per diventare mecenate si può fare un bonifico ordinario, indicando come beneficiario il Comune di Pietrasanta - Conto Corrente bancario: Tesoreria del Comune di Pietrasanta. IBAN: IT36K0503470220000000175103. Causale: "Art Bonus - Erogazione Liberale a favore del Comune di Pietrasanta per i Musei Civici [specificare quale museo; inserire Codice fiscale o P. Iva del mecenate].

Per informazioni, inviare una mail all'indirizzo: istituti.culturali@comune.pietrasanta.lu.it