Cultura: a settembre la Festa de L’Opinione delle Libertà

Stampa, 04.05.17 -

La Festa de L’Opinione subito dopo la Festa de Il Fatto Quotidiano.

Pietrasanta si conferma, anche per la prossima estate, la città delle idee, delle proposte, del confronto politico, sociale e culturale e soprattutto delle libertà di espressione.

Presentata a Roma, nella Sala dei Presidenti del Senato, la prima edizione della festa del quotidiano liberale fondato nel 1946 diretto da Arturo Diaconale tornato in edicola anche con il mensile e da poche settimane anche con il nuovo sito (www.opinione.it). Alla presentazione sono intervenuti, insieme al Direttore Diaconale, Paolo Romani (Presidente dei Senatori di Forza Italia), Maurizio Gasparri (Vice Presidente Senato), Davide Giacalone (giornalista) e il primo cittadino di Pietrasanta, Massimo Mallegni. “Pietrasanta è un esempio di grande democrazia e di confronto delle idee. – ha detto Arturo Diaconale –

La Festa sarà la prima tappa di un percorso indirizzato ad approfondire i temi della cultura liberale nel nostro paese ed in Europa”. Tre giorni di dibattiti, incontri e spettacoli, dall’8 al 10 settembre alla Versiliana di Marina di Pietrasanta (Lu) per “far esplodere il concetto di libertà”.

“Pietrasanta – ha spiegato Mallegni durante la conferenza stampa – ospita da tre anni la Festa del Fatto Quotidiano e tutti si aspettavano che con Massimo Mallegni questa bellissima iniziativa sarebbe stata cancellata. Ho invece deciso di concedere un giorno in più, dal 31 agosto al 3 settembre alla Festa perché credo che sia necessario dare spazio a tutte le voci. Ed è in questa ottica che ho subito accettato il progetto dell’Opinione: un progetto che fa di Pietrasanta una delle città più importanti per dinamismo culturale, libertà d’opinione e confronto politico”.

Ancora in costruzione il programma della tre giorni a cui parteciperanno, come ogni salotto buono propone, i protagonisti politici e culturali del nostro paese, dai leader di partito alle più autorevoli voci giornalistiche, dai più efficaci influencer politici agli opinionisti televisivi più accreditati. Per Romani “c’era bisogno di una nuova sede di dibattito del mondo liberale che è sempre mancato anche nel nostro partito. E’ un buon inizio per tornare a parlare dei temi della cultura liberale”.

“C’è bisogno di cultura e non di banalizzazioni. Ha spiegato Marcello Fiori, Coordinatore degli Enti Locali di Forza Italia - La Festa dell’Opinione è anche la festa del buongoverno delle città. Vogliamo fare nascere il nuovo municipalismo in grado di cambiare il paese ed i sindaci del nostro movimento ne sono gli alfieri”.

Immagini video + interviste Festa Opinione: 

https://we.tl/0T5ETLglUZ