Bambini: prende forma il parco senza barriere architettoniche del quartiere Accademia

Stampa, ult. agg. 06.05.17 -
Vai a:   articolo principale       

Prende forma il nuovo parco senza barriere architettoniche del quartiere Accademia.

Molto presto le famiglie e i bambini del quartiere potranno giocare nella nuovissima area attrezzata nel quartiere dell’ex Pretura. Quasi ultimati i lavori.

Lo spazio sognato e disegnato dalla giovanissima studente pietrasantina Martina Lari, 7 anni, che aveva vinto il concorso “Disegna il tuo Parco a Colori” di Kinder e Conad, è pronto a regalare alla comunità il primo parco inclusivo, progettato e pensato anche per i bambini diversamente abili, dotato di tutti i divertimenti: altalene, giochi a molla, pannelli gioco animati collocati all’interno di un labirinto, un piccolo escavatore-simulatore, una torre scivolo e una struttura multifunzionale.

Realizzato dall’amministrazione comunale guidata da Massimo Mallegni, il parco sarà inaugurato prima dell’estate. Il parco nasce nell’area dove la scorsa settimana è stata realizzata la variante Pisanica che collega via Provinciale Vallecchia alla via Aurelia (la prima delle grandi opere in programma) e dove da alcune settimane è stato terminato anche con il primo tratto di marciapiede.

“Innovativo, inclusivo e moderno il nuovo parco – spiega Simone Tartarini, Assessore ai Lavori Pubblici - è stato creato pensando a tutti con una particolare attenzione ai bambini con disabilità, limitazioni motorie o della vista che qui potranno giocare insieme ai loro coetanei. I giochi saranno accessibili così come l’area che sarà senza barriere. Istituiremo anche due parcheggi per i disabili in prossimità dell’ingresso”.

Già pronto anche il progetto di recupero e valorizzazione dell’area verde in via Catalani a Tonfano dove è prevista la realizzazione di un campo polifunzionale (calcetto, basket e volley), un piccolo bocciodromo e il ripristino dello spazio dedicato ai giochi per i bambini.