Solidarietà: cortometraggi pro-terremotati, mini-festival al Comunale raccoglie 1.300 euro

Stampa, ult. agg. 06.05.17 -
Vai a:   articolo principale       

Successo del mini-festival dei corti al Teatro Comunale.

L’iniziativa è partita da Federica Bertellotti e Daniele Ricci, film-maker emergenti.

Un assegno di 1.300 euro per i terremotati del Centro Italia e a Pietrasanta il cinema diventa “solidale”. Grande successo di pubblico al Teatro Comunale per il mini festival dei corti, ideato da due giovani registi versiliesi. Federica Bertellotti e Daniele Ricci, pietrasantina doc lei, di Capezzano Pianore lui, film - maker emergenti, hanno deciso di proiettare in città le loro ultime tre produzioni, con l’obiettivo di raccogliere fondi da destinare a chi nella calamità ha perso tutto, casa e ricordi di una vita. Una serata speciale, che ha avuto un riscontro eccezionale e consentirà di dare un piccolo grande contributo alla rinascita delle zone colpite dal sisma.

Il ricavato dell’importante iniziativa è già stato devoluto sul conto corrente dedicato, aperto dal Comune di Pietrasanta, su cui in questi mesi sono confluiti complessivamente 10mila euro, messi insieme grazie alla mobilitazione di tanti pietrasantini. I fondi sono stati raccolti dagli imprenditori Andrea e Vittorio Focacci con cene benefiche nei ristoranti di famiglia (anche i camerieri hanno lavorato gratis), dagli artisti di Asart con un’asta di opere, dal Golf Alisei con una gara solidale e da Laura Di Sauro, che ha donato un contributo sostanzioso.

I fondi, insieme al gioco da esterno del valore di 16mila euro donato dal Comune di Pietrasanta per i piccoli terremotati, saranno destinati al Comune di Camerino. E’ fissata per il prossimo 10 giugno l’inaugurazione della struttura ludica nella città delle Marche, alla presenza del sindaco Massimo Mallegni, che consegnerà anche l’assegno da 10mila euro.

Per aiutare le popolazioni del Centro Italia sono ancora possibili donazioni sul conto corrente comunale IT36K0503470220000000175103.