Lavori: recinzione “green” (400 piante) per parco Focette, nuovi interventi nei parchi di Marina

Stampa, 18.05.17 -
Vai a:   articolo principale       

Recinzione “green” per il Parco giochi di Focette. Prosegue il piano di recupero, miglioramento del decoro e la fruibilità e il potenziamento della sicurezza dei parchi pubblici cittadini con l’installazione di nuovi giochi, la realizzazione di recinzioni e la manutenzione del verde e degli arredi.

In attesa dell’inaugurazione del nuovo parco senza barriere architettoniche del quartiere Accademia e dell’avvio dei lavori per la realizzazione della “piccola cittadella dello sport” in via Alfredo Catalani davanti alla scuola Bibolotti, che potrà essere utilizzato anche dagli studenti (il progetto è già stato presentato), l’attenzione dell’amministrazione comunale guidata da Massimo Mallegni si è concentrata nella zona di Marina in vista della stagione estiva e dell’arrivo dei turisti.

Dopo la nuova staccionata in legno del Parco di Ecaussinnes, a Tonfano, intitolato alla città belga gemellata, per rendere più sicura l’area molto frequentata dalle famiglie e dai proprietari dei cani (nel parco è presente lo sgambatoio), è terminata la piantumazione di 400 piante del parco tra Via Mameli e via Candia, nel cuore della frazione di Focette, che andranno a rinforzare la recinzione già esistente con l’obiettivo di rendere lo spazio ancora più accogliente e protetto.

La cura delle piante è stata affidata alla Pro Focette, associazione tra le più collaborative e attive del territorio, che si farà carico dell’irrigazione.

“I parchi cittadini – spiega Simone Tartarini, Assessore alle Attività Produttive – rappresentano oltre che un elemento di decoro e di grande attenzione allo stile di vita dei nostri cittadini e dei turisti, un punto di incontro fondamentale per le famiglie e per i bambini. In questi quasi due anni di amministrazione abbiamo provveduto a recuperare, sistemare e migliorare i parchi della nostra città creandone anche alcuni nuovi: penso al Parco di Piazza Versilia e al parco del quartiere Accademia, ma interventi, anche importanti, sono stati realizzati in tutti e 18 i parchi cittadini che abbiamo ritrovato abbandonati e inospitali. Credo che il lavoro di questa amministrazione, anche da questo punto di vista, sia evidente e tangibile. Abbiamo acquistato nuovi giochi, che sono stati distribuiti nei parchi, messo massima cura al decoro e alla pulizia e soprattutto riconsegnato alla collettività aree e spazi oggi più fruibili, accoglienti, sicuri e divertenti”.