Volontariato: la Consulta lancia il tour delle associazioni, presto in comune uno sportello desk dedicato alle Onlus

Stampa, ult. agg. 18.05.17 -
Vai a:   articolo principale       

Un viaggio nel mondo dell’associazionismo, un modo per conoscere più da vicino le Onlus che operano sul territorio.

La Consulta del volontariato lancia il tour delle associazioni con l’obiettivo di pubblicizzare le attività no profit esistenti a Pietrasanta e renderle più fruibili per i cittadini. L’idea, supportata dall’amministrazione comunale guidata dal sindaco Massimo Mallegni, è quella di stringere il rapporto tra associazioni e istituzioni per mettere in rete i servizi gratuiti garantiti nell’ambito del comprensorio.

La delegazione itinerante che farà visita alle associazioni nelle rispettive sedi sarà composta dal direttivo della Consulta, formato dal presidente Pietro Ciardella, dal vice Andrea Galeotti e dai tre componenti Antonio Colonna, Maria Assunta Montagna e Marcello Ceragioli. Accompagneranno il gruppo l’assessore all’Associazionismo, Andrea Cosci e il consigliere comunale Giacomo Vannucci.

“E’ un modo – spiega l’assessore Cosci – per guardare il mondo del volontariato dall’interno, nell’ottica di migliorare la cognizione dei servizi esistenti e far capire ai cittadini come possono sfruttarli. A Pietrasanta abbiamo un fitta rete di associazioni che costituiscono una delle nostre maggiori risorse, questo tour servirà a metterle in contatto per fare sistema”.

Il progetto è quello di aprire in Comune uno sportello del volontariato gestito dalla Consulta, una sorta di desk delle associazioni, che finalmente avranno un canale di contatto diretto con i cittadini.

“L’informazione è basilare – dice il consigliere Giacomo Vannucci – Faremo una campagna capillare attraverso stampa, social media e canali istituzionali per arrivare ai pensionati, alle famiglie svantaggiate e alle fasce più deboli della popolazione. Alla Consulta sono iscritte 50 associazioni e tante hanno già dato la loro disponibilità ad aderire al tour, che sarà anche l’occasione per aprire un dialogo tra Onlus”.

Gli incontri saranno calendarizzati nei prossimi giorni, sono già oltre una decina le associazioni in lista d’attesa: AIPD Versilia, GVV Magnificat, Società Nazionale Salvamento, Cure Palliative, PCRF, UNITALSI Pietrasanta, Misericordia Pietrasanta, Misericordia Marina, Fabbrica dei Sogni, Artigianart, Asart, Uildm, AVAD.