Strage di Capaci: l’amministrazione ricorda Giovanni Falcone

Stampa, ult. agg. 24.05.17 -
Vai a:   articolo principale       

Strage di Capaci: il giorno della memoria. L’amministrazione comunale ha ricordato martedì 23 maggio il giudice Giovanni Falcone.

E’ stato il Sindaco, Massimo Mallegni insieme al Presidente del Consiglio Comunale, Francesca Bresciani e al consigliere comunale, Giacomo Vannucci a deporre la corona di alloro al Campo di Atletica cittadino in via Unità d’Italia dedicato a “Falcone e Borsellino”.

Presenti anche tanti bambini delle scuole pietrasantine che hanno potuto conoscere più da vicino la storia del grande magistrato. Esattamente venticinque anni fa la mafia faceva saltare in aria un tratto di strada a Capaci, Palermo, Sicilia, e uccideva il magistrato, sua moglie Francesca e tre uomini della scorsa.

“La morte di Falcone, e poi di Borsellino, è stato un attacco alla gente per bene. - ha ricordato il Sindaco durante la deposizione parlando con i giovani – Lo Stato lo aveva abbandonato. E così ha fatto con Borsellino, Antonino Cassarà e con altri grandi protagonisti della lotta alla mafia e alla criminalità organizzata. Giovanni Falcone e così tutti i servitori dello Stato rischiano la loro vita per garantire la sicurezza di noi tutti e per la nostra libertà. E’ importante ricordarlo ogni giorno”.