Bollette: utenze domestiche disagiate, fondo sociale per le persone morose incolpevoli

Stampa, ult. agg. 26.05.17 -

Agevolazioni per i pietrasantini che non riescono a pagare le bollette dell’acqua.

Grazie al fondo utenze disagiate messo a disposizione da Gaia Spa (circa 1 milione di euro) per le famiglie in difficoltà anche i residenti del Comune di Pietrasanta potranno beneficiare, qualora ne siano riscontrate le condizioni di evidente difficoltà, dell’erogazione di un contributo per il pagamento delle bollette insieme alla possibilità di attivare un piano di rateizzazione “su misura”.

I beneficiari delle agevolazioni sono i nuclei famigliari residenti con utenze singole o condominiali che appartengono alla tipologia di utilizzo domestico residenti e assimilato a residente.

Sarà il Comune di Pietrasanta, attraverso il servizio sociale, situato in via Marconi (secondo piano della sede della Polizia Municipale), a raccogliere le richieste, che dovranno essere accompagnate dall’Isee, e a predisporre la relazione sociale che sarà trasmessa a Gaia Spa.

“L’agevolazione – spiega Lora Santini, Assessore al Sociale - consente ai nostri cittadini di vivere il disagio in maniera meno drammatica ma è anche un percorso di risanamento del debito in modo responsabile, adeguato e parametrato sulle loro possibilità economiche. Il compito del nostro ufficio sarà quello di raccogliere le esperienze di disagio, costruire una relazione che attesti la reale ed evidente difficoltà socio-economica-sanitaria che non consente ai nostri concittadini di pagare le bollette. Sarà Gaia Spa a valutare le condizioni o meno per beneficiare delle agevolazioni”.

L’ufficio dei servizio sociali è a disposizione tutti i martedì dalle 9.00 alle 12.00 per gli utenti.

Informazioni 0584.795206