Viabilità: parcheggio ex Asl, addio a buche e disagi con nuovo asfalto

Stampa, ult. agg. 18.07.17 -
Vai a:   articolo principale       

Intervento in corso anche al Terminal Bus

Parcheggio ex Asl (via Garibaldi): concluso l’atteso l’intervento di livellatura ed asfaltatura. Addio a buche e maledizioni. L’amministrazione comunale di Pietrasanta guidata dal Sindaco, Massimo Mallegni, conduce in porto un’altra delle “questioni” in sospeso da tempo: quella della gestione del parcheggio gratuito di via Garibaldi, all’ingresso di Porta a Lucca e della sua definitiva messa in sicurezza. In corso, in queste ore, l’intervento di livellatura ed asfaltatura anche per il parcheggio dell’area del Terminal Bus.

Dopo aver trovato l’accordo con la proprietà, sotto forma di comodato d’uso gratuito, per l’utilizzo ad uso pubblico dell’area, il Comune di Pietrasanta ha finalmente terminato i lavori per il posizionamento dell’asfalto da sempre costellato da avvallamenti, saliscendi, buche che producevano molti disagi ai pedoni, auto e biciclette, in particolare duranti i giorni piovosi, sollecitazioni ad auto e mezzi.

Dal punto di vista dell’immagine il parcheggio è sempre stato ritenuto “non all’altezza” del blasone di Pietrasanta, citta culturale di livello internazionale e punto di riferimento della Versilia per turisti ed appassionati di arte e non solo.

L’intervento, dal punto di vista tecnico, ha riguardato la preparazione del piano di posa, mediante la scarificazione delle parti pavimentate in conglomerato bituminoso, la formazione delle pendenze, la livellazione dei piani di appoggio e la pulizia del fosso di scolo dell'area di Via Garibaldi con rimozione del materiale di risulta e conferimento a discarica autorizzata.

“Il parcheggio – spiega Simone Tartarini, Assessore ai Lavori Pubblici - rappresenta una soluzione strategica ed indispensabile per la città sia dal punto di vista residenziale poiché è utilizzato da molti residenti, sia dal punto di vista commerciale per negozi ed attività. Completeremo l’intervento con degli speciali divisori per regolamentare il parcheggio delle auto, evitando la sosta selvaggia, e con una illuminazione più potente così da garantire una sicurezza maggiore ai fruitori”.

A ripercorrere la vicenda è Daniele Mazzoni, Vice Sindaco ed assessore all’Urbanistica: “Le previsioni del Regolamento Urbanistico approvato nel 2014 non avevano consentito di mettere la parola definitiva alla questione del parcheggio ex Asl, previsioni giudicate da proprietà e tecnici antieconomiche. Proprio per tali previsioni e per un contratto di comodato scaduto dal 2013, nel mese di gennaio 2016 la proprietà aveva deciso, e francamente era comprensibile visti i rischi a carico - prosegue Mazzoni - di chiudere il parcheggio con conseguente disagio ai cittadini. Noi siamo riusciti, e per questo ringrazio i proprietari dell’area, a trovare un punto di incontro sul comodato. Stiamo lavorando – annuncia – ad una variante urbanistica perché le previsioni di piano per quell’area erano inattuabili. La variante si occuperà di questa porzione territorio e di altre aree destinate a parcheggio per dare risposta, anche in questi termini, alle frazioni. Analizzeremo tutti i contributi e la dove sarà possibile realizzeremo nuovi parcheggi”.