Animali: parco, asilo cinofilo e sgambatoio pubblico nell’ex pioppeta del viale Apua, iniziati i lavori

Stampa, ult. agg. 07.08.17 -
Vai a:   articolo principale       

Sopralluogo di sindaco e Presidente Commissione Ambiente

Ecco il progetto per valorizzare l’area verde.

Render del parco

Un parco cinofilo nell’ex pioppeta di viale Apua. L’amministrazione comunale di Pietrasanta guidata da Massimo Mallegni sta ultimando, in questi giorni, gli interventi di pulizia dello spazio verde che corre lungo il viale Apua all’altezza del ponte dell’autostrada, che sarà riqualificato con un progetto dedicato all’educazione dei nostri amici a quattro zampe.

Il parco sarà anche nuovo punto di aggregazione per la comunità e per tutti i proprietari di cani della Versilia.

Dopo l’abrogazione del divieto di accesso a cani e gatti nei cimiteri comunali, la realizzazione dello sgambatoio a Marina di Pietrasanta, all’interno del centrale parco di Ecaussinnes e il recupero di quello già esistente allo Skate Plaza, l’amministrazione comunale è pronta a fare un altro passo in avanti per una città a misura di Fido.

Lo spazio (11mila metri quadri) è stato affidato all’associazione “BarryDog Campus”. L’associazione aveva partecipato alla gara indetta dal Comune di Pietrasanta per la concessione dell’area ad uso verde pubblico attrezzato.

Il progetto prevede la suddivisione in spazi attraverso una recinzione in legno con la realizzazione di un asilo cinofilo (uno spazio dove si svolgono attività ludico sportive ricreative e di riposo), la creazione di uno spazio sociale attrezzato con servizi indispensabili anche per i portatori di handicap ed un’area ad uso parcheggio.

A visionare l’intervento è arrivato anche il Sindaco, Massimo Mallegni accompagnato dal Presidente della Commissione Ambiente, Alessandro Ronchi.

“Qui nascerà il più bel parco cinofilo della Versilia. – ha spiegato Mallegni – Qui finalmente dopo tanti anni di abbandono e degrado prenderà forma uno spazio per tutti: non solo per nostri amici a quattro zampe. Sarà un nuovo volano turistico ed occupazionale”. Il Comune sta preparando l’area per il concessionario:

“Stiamo provvedendo a pulire l’area di via Olmi per procedere alla formale consegna all’associazione che si prenderà in carico tutti i costi per realizzare il progetto. Chi ha visto mezzi meccanici ed operai in azione ora conosce la motivazione. – spiega Simone Tartarini, Assessore ai Lavori Pubblici - Il progetto presentato alla nostra amministrazione è in corso di valutazione da parte di tutti gli enti e soggetti interessati come Salt e la società elettrica Terna. E’ prevista, e ci tengo a sottolinearlo, la piantumazione di nuovi alberi come olmi campestri, per richiamare il nome della strada, via degli Olmi appunto, e platani. L’area rinascerà con un progetto meraviglioso che ne valorizzerà tutti gli spazi e farà di Pietrasanta un punto di riferimento per tutti i proprietari di cani”.