Urbanistica: via libera all’ampliamento di Coop e Conad, in cambio d’infrastrutture a costo zero per la città

Stampa, ult. agg. 18.09.17 -
Vai a:   articolo principale       

Saranno realizzate due rotatorie sull’Aurelia, il parcheggio al posto dello stadio comunale e un nuovo impianto sportivo.

Passaggio in commissione urbanistica e poi la votazione in Consiglio comunale

L’accordo con Coop e Conad è raggiunto, la giunta dà il via libera all’ampliamento dei due supermercati in cambio della realizzazione a costo zero di infrastrutture per la città. Il progetto, già vagliato in dettaglio dai tecnici del Comune, ha ottenuto il parere pienamente favorevole dell’Ufficio Urbanistica e l’ok della giunta.

Le carte ora passeranno in Commissione Urbanistica, già convocata per il 21 settembre e successivamente in Consiglio comunale per la definitiva approvazione.

L’ampliamento degli esercizi commerciali è vincolato alla realizzazione, interamente a carico delle aziende, di due rotatorie, entrambe sulla via Aurelia: Conad finanzierà quella all’inizio del cosiddetto Ponte della Madonnina e Coop invece quella all’incrocio con il viale Apua.

Coop inoltre realizzerà dei parcheggi pubblici nell’area attualmente occupata dallo stadio comunale e ricostruirà l’impianto sportivo sui terreni di sua proprietà in via Unità d’Italia (via di scorrimento), che saranno ceduti al Comune.

Gli accordi nascono da due proposte avanzate dalle società nell’aprile scorso, dopo mesi di confronto preliminare con l’amministrazione e su cui gli uffici comunali hanno lavorato con grande impegno. “Si tratta di una svolta per la città – spiega il vicesindaco Daniele Mazzoni – pienamente in linea con la nostra visione di Pietrasanta e delle sue prospettive di sviluppo. Questi accordi ci permetteranno di realizzare opere cruciali, che porteranno lavoro alle imprese del territorio e ai nostri artigiani. Le polemiche le lascio a chi non ha fatto neppure la manutenzione ordinaria quando amministrava la città”.