Decoro: fontana moderna per la ciclabile di Tonfano e nuovo tratto collegamento con viale Apua, installate le nuove panchine

Stampa, ult. agg. 29.09.17 -
Vai a:   articolo principale       

Una fontana sul tracciato della pista ciclabile all’altezza di Piazza America a Tonfano per dissetare ciclisti e pedoni. Concluso anche l’ultimo piccolo lotto del collegamento che da viale Apua, passando da Piazza D’Annunzio, a Fiumetto, guida in assoluta sicurezza i ciclisti sul lungomare per immettersi nella ciclabile litoranea.

L’amministrazione comunale di Pietrasanta ha portato a termine gli ultimi interventi di completamento della pista ciclabile finanziato con 145mila euro tra fondi regionali e risorse comunali (l’esborso per le casse di palazzo civico sarà di 38mila euro). Un piano di riqualificazione complessivo, che ha incluso anche la realizzazione dell’accesso per disabili alle aree panchine e la ripiantumazione delle palme distrutte dall’attacco del punteruolo rosso. Il nuovo tratto di ciclopista, lungo circa 700 metri, è la prosecuzione del tracciato riservato alle bici che, fino ad oggi, si fermava in Piazza America.

“Abbiamo risolto un punto di criticità del percorso – spiega l’assessore ai Lavori Pubblici, Simone Tartarini – collegando il centro storico alla marina che ora potrà essere percorso in completa sicurezza anche dai ciclisti. Piazza America ha finalmente una sua dignità dal punto di vista del decoro e dell’immagine. L’attenzione per queste voci, che per noi sono dei veri e propri mantra, è altissima. Pietrasanta è una città turistica e la mobilità è una chiave della sua offerta”.

Installate anche le nuove panchine, un altro tocco di modernità, in Piazza Amadei, sul lungomare di Focette e via lungo Donizetti, di fronte all’ufficio postale.

Complessivamente saranno collocate sul territorio 32 nuove panchine e 32 cestini gettacarta di cui 12 con il coperchio. Un investimento che va nella direzione di potenziare da una parte l’arredo urbano e dare continuità al progetto di rigenerazione urbana attuato dall’amministrazione comunale evitando l’abbandono di carte, bottiglie ed altri rifiuti che danneggiano l’immagine della città.

“Il potenziamento dell’arredo – spiega Adamo Bernardi, Capo di Gabinetto del Sindaco – va nella direzione di riqualificare il territorio, anche da questo punto di vista, dopo anni di trascuratezza ed abbandono. Nelle prossime settimane saranno posizionati ulteriori arredi”.