Lavori: apre il parco sportivo via Catalani, sarà intitolato ad Oriana Fallaci

Stampa, ult. agg. 29.09.17 -
Vai a:   articolo principale       

Nella nuova area installate anche due panchine simbolo contro femminicidio.

Il nuovo parco sportivo di via Alfredo Catalani, intitolato ad Oriana Fallaci e dedicato a tutte le donne e bambini vittime di violenza, sarà inaugurato lunedì 2 ottobre, alle ore 16,30.

Il parco giochi di Tonfano, il terzo realizzato dall’amministrazione comunale di Pietrasanta in appena due anni nell’ambito del progetto “Più Parchi, Più Sorrisi” (gli altri due sono Piazza Versilia e quartiere Accademia), il 19esimo attivo sul territorio cittadino, è frutto dell’idea del consigliere Daniele Taccola e del lavoro dell’assessorato allo Sport di Andrea Cosci e dell’assessorato ai lavori pubblici di Simone Tartarini.

Dopo aver sistemato tutti i parchi cittadini investendo oltre 100mila euro per il potenziamento dei giochi e la sicurezza, il Comune di Pietrasanta è pronto a consegnare ai residenti e turisti di Tonfano un altro spazio completamente dedicato al tempo libero, allo sport e alla socializzazione.

Nel nuovo parco, in fase di ultimazione e realizzato in poco più di un mese, troveranno spazio un campo da basket e calcetto dotati di illuminazione ma anche giochi e due speciali panchine, una bianca ed una rossa, per dire no alla violenza di genere, agli abusi subiti o assistiti dai più piccoli.

“Il parco è punto di aggregazione molto importante su cui la nostra amministrazione ha investito molto in questi due anni. – spiega Taccola – Il lavori sono slittati perché abbiamo inviato i giochi destinati a questo parco alla città terremotata di Camerino. Nel parco troverà spazio, in una seconda fase, anche un bocciodromo diventando un punto di incontro tra giovani ed anziani”.

Ed è sulla scia dell’intitolazione ad Oriana Fallaci, su proposta di Daniele Taccola, che aveva dedicato parte della sua vita a raccontare la condizione delle donne in Oriente (Nessun Dio autorizza un uomo a picchiare la donna), che l’amministrazione comunale ha deciso di installare, proprio nel parco di via Catalani, le due panchine, una bianca ed una rossa appunto, per sensibilizzare i giovani e la comunità ad un tema purtroppo sempre di più stretta attualità.

Le due panchine rappresentano un no alla forza fisica, psicologica ed economica esercitata sulle donne e sui loro figli. Un segnale in linea con l’entrata del Comune di Pietrasanta nel tavolo di rete voluto dalla Casa delle Donne di Viareggio e nella Commissione Pari Opportunità della Provincia di Lucca.

L’idea è dell’assessore alle Pari Opportunità, Lora Santini.