Gemellaggi: vacanza-studio all’estero per 9 pietrasantini, imparano una lingua e vivono un’esperienza vera

Stampa, ult. agg. 12.07.18 -
Vai a:   articolo principale       

L’amministrazione comunale investe sui giovani e sulla loro crescita.

Pietrasanta torna ad investire nella vacanza studio all’estero dei giovani pietrasantini. Una bella occasione che la neo amministrazione comunale di Giovannetti e il Comitato Gemellaggi intendono conservare e potenziare anche in futuro dopo averla recuperata e lanciata con vigore consentendo, in questi ultimi anni, di riattivare il preziosissimo valore dei gemellaggi e delle città amiche. L’amministrazione comunale copre infatti i costi di trasporto andata e ritorno, mentre vitto e alloggio sono messi a disposizione dalla famiglia ospitante.

Sono nove i giovani pietrasantini, di età tra i 14 ed i 17 anni, che in questi giorni stanno vivendo un’esperienza unica in una delle due città gemellate con Pietrasanta: 4 dei nostri ragazzi sono ospiti in altrettante famiglie a Grenzach Whylen, in Germania, 5 ad Ecaussinness, in Belgio.

“In questi tre anni – spiega Daniela Zalcetti, Presidente del Comitato dei Gemellaggi – abbiamo recuperato il significato alla parola gemellaggi e siamo tornati a guardarli come una grande opportunità per i nostri giovani, per il nostro territorio ed anche per le nostre imprese. I nostri giovani non solo hanno l’occasione di imparare una lingua e vivere a stretto contatto con usi e costumi di altre comunità ma anche di iniziare a maturare la consapevolezza di un’Europa dove più popoli formano un solo popolo. E’ una vacanza studio perfetta. E’ un arricchimento per tutti, per i nostri giovani e per le famiglie di Pietrasanta che ospiteranno, a loro volta, i figli delle città gemellate”.

Il prossimo obiettivo è quello di creare anche percorsi scuola-lavoro rivolti ai ragazzi delle superiori: “La crescita – spiega ancora la Zalcetti – è così completa sia dal punto di vista dell’esperienza linguistica che lavorativa. Nelle scuole sono previste anche ore di tirocinio che potrebbero essere completate anche attraverso i gemellaggi”.

Pietrasanta ospiterà a ottobre il raduno dei rappresentanti delle città gemellate: “La nostra città ha costruito, in tutti questi anni, legami consolidati e forti con le città gemellate che è mia intenzione coltivare anche con iniziative non soltanto nel periodo estivo ma anche nel periodo invernale. Parlerò – annuncia Francesca Bresciani, Assessore con Delega ai Gemellaggi - di questo alla riunione che si terrà proprio a Pietrasanta nel mese di ottobre con i rappresentanti di tutte le città gemellate. Inoltre – conclude - ho preso contatti per nuovi patti di amicizia e vorrei ristabilire il rapporto con Tenerife, considerata l’importanza dello spagnolo anche per i nostri ragazzi”.