Sport: gemellaggio storico tra Junior Sport Pietrasanta e la scuola giovanile dell’Inter (Tau Calcio)

Stampa, 19 lug 17:43 ·
Vai a:   articolo principale       

Battesimo a Palazzo Municipale

Giovannetti: “il turismo invernale e nuovi impianti sportivi al centro del nostro programma”

Quando una società di prestigio del territorio si allea con una realtà radicata e conosciuta a livello regionale e nazionale, quello che nasce è un gemellaggio all’insegna dello sport, della crescita del bambino e del divertimento.

Questo infatti sarà il nuovo corso dell’associazione sportiva Junior Sport Pietrasanta, nata nel 2016, che oggi ha siglato un vero e proprio gemellaggio con l’Asd Tau Calcio Altopascio, centro di formazione Inter della Toscana. Un progetto, quello coordinato dal responsabile dello Junior sport Pietrasanta, Massimo Gasperini, di cui farà parte anche la Versilia Calcio, volto a strutturare un luogo di sport e divertimento altamente specializzato, di ricerca e sviluppo di tutte le aree collegate alla formazione educativa e sportiva di bambini e ragazzi versiliesi con un’età compresa dai 4 ai 13 anni.

Il gemellaggio è stato presentato a Palazzo Municipale dal Sindaco, Alberto Giovannetti, e dai referenti del progetto: Massimo Gasperini, Roberto Barattini e Paolo Gasparini per lo Junior Sport, Moreno Fontana per il Versilia Calcio e Alessandro Del Carlo per Tau Calcio.

“Un’idea nobile – ha spiegato Gasperini – per un percorso che non è solo riferito alla crescita sportiva del bambino, ma che vuole essere un punto di riferimento per le famiglie in termini di etica comportamentale. Creare quindi una cultura dello sport, attraverso il gioco, che non sia predicata ma praticata, dove il rispetto dell’altro, la condivisione e il confronto continuo dentro e fuori dal campo siano il valore aggiunto di questo percorso di formazione. Questo è anche il motivo principale per cui ci siamo gemellati con il Tau Calcio Altopascio, che da anni ripone la massima attenzione e il massimo impegno nei confronti del calcio giovanile, grazie anche alla collaborazione attiva e al supporto tecnico costante dell’Inter”.

Tra i due club – Junior Sport e Tau – c’è un comune denominatore che si chiama continuità: questo aspetto, infatti, sta alla base del gemellaggio appena siglato, che comporterà, da una parte, una formazione calcistica dei bambini e, dall’altra, una formazione tecnica di allenatori, educatori e dirigenti, con momenti di informazione e attività pratiche, rivolte anche alle famiglie.

“Si tratta di un gemellaggio tecnico a tutti gli effetti – ha spiegato Del Carlo – che permetterà allo Junior sport Pietrasanta di crescere ulteriormente sul campo, grazie anche a incontri mirati con i responsabili e i tecnici Inter. In sostanza noi ci mettiamo a disposizione per far crescere questa radicata società versiliese, condividendo con loro la nostra conoscenza ed esperienza”.

Il progetto sarà organizzato e sviluppato al centro sportivo “La Pergolaia”, a cavallo fra i comuni di Pietrasanta e Forte dei Marmi.

Per info e iscrizioni rivolgersi al centro nei giorni di lunedì, mercoledì e venerdì dalle 9 alle 12, oppure chiamare il numero: 347.5721737


Il sindaco Giovannetti. Investimenti sugli impianti esistenti come il Campo di Atletica, nuova cittadella dello sport che accoglierà anche il nuovo stadio comunale realizzato attraverso l’accordo con Conad, la rinascita del Campo del Sale che finalmente dopo anni di trattative è stato acquisito dal comune ma anche stabilizzare il futuro di strutture come il Campo Pedonese e società sportive gloriose come la Fujiyama che merita un luogo degno della sua storia.

“E’ una sinergia di livello, un gemellaggio sportivo positivo per la città, per i nostri giovani e per le società sportive. – ha spiegato il primo cittadino durante la conferenza stampa – Investiremo molto per migliorare gli impianti attuali, penso al Campo di Atletica, realizzeremo la cittadella dello sport ed il Campo del Sale diverrà la casa del rugby. Potenzieremo anche l’ufficio sport. Il turismo sportivo è un elemento da sfruttare, soprattutto in inverno – ha spiegato – e noi ci puntiamo. E’ al centro della crescita del territorio e della nostra economia”.