Versiliana, riforestazione ok, per il 90% delle nuove piante crescita perfetta

Stampa, 9 ago 15:35 ·
Vai a:   articolo principale       

Il progetto di rigenerazione del polmone verde di Fiumetto procede come da programma.

Il 90% delle nuove piante messe a dimora ha attecchito perfettamente.

E’ stato il sindaco, Alberto Giovannetti, a visionare personalmente, così come aveva fatto anche in campagna elettorale, le particelle del bosco della Versiliana al centro dei progetti di riforestazione e rigenerazione dopo la tempesta del 5 marzo che aveva distrutto e sconvolto l’ecosistema del parco.

Attivati dall’amministrazione comunale uscente con l’inserimento di 5.035 piante tra pini domestici e marittimi, frassini, querce, lecci, ontani, ornielli, salici, allori ed aceri, i tre progetti finanziati dalla Regione Toscana con contributi comunitari, il progetto finanziato dalla onlus “Azzero CO2" ed il progetto autogestito con la collaborazione dei Carabinieri Forestali sono entrati nella delicata fase della seconda manutenzione che consiste nella paziente e precisa pulizia tutta intorno agli impianti.

Sono circa due terzi le nuove piante interessate dalla seconda manutenzione. “La percentuale di attecchimento è elevatissima: mediamente tra il 90% ed il 95% ma ci sono anche porzioni dove è totale. Resta da controllare circa un terzo delle nuove piantine per le quali la seconda manutenzione verrà fatta al più presto. E’ stato fatto un lavoro paziente, puntuale e lungimirante: la natura ha i suoi tempi e tutti dobbiamo rispettarli. Tutto tornerà al suo posto. ll bosco ed il parco – spiega Giovannetti – sono una risorsa storica, culturale ed anche economica per tutta la nostra costa che vogliamo valorizzare. A fianco della manutenzione ordinaria potenzieremo e riattiveremo il percorso sportivo all’interno del parco con nuove attrezzature e programmi di allenamento per lo sport all’aria aperta”.