Pietrasanta ricorda le vittime delle Torri gemelle, cerimonia in Piazza America

Stampa, ult. agg. 11.09.18 -
Vai a:   articolo principale       

Pietrasanta ricorda le vittime in Piazza America, anche la scultrice Fiaschi e Prefetto alla commemorazione

“Prima una valigia lasciata in una sala di attesa era un gesto di semplice distrazione, oggi è un pericolo. L’11 settembre ha cambiato profondamente il nostro stile di vita, la nostra quotidianità. L’attentato delle Torri Gemelle non è stato un attacco ai soli Stati Uniti, ma un attacco a tutti noi. Oggi ricordiamo con la tristezza ed il dolore nel cuore le vittime delle Twin Towers ma anche di tutti gli attentati da quell’11 settembre maledetto. Sono fiera, da pietrasantina, che la nostra città abbia intitolato un monumento a questo evento che deve servirci a ricordare, ogni giorno, che non c’è nessuna ragione giusta per troncare delle vite”.

E' quanto ha detto il vice sindaco del Comune di Pietrasanta, Elisa Bartoli, in occasione della commemorazione dell’attentato delle vittime dell’11 settembre in Piazza America a Tonfano.

La cerimonia si è tenuta di fronte al al monumento “Twin Towers” della scultrice pratese Beatrice Fiaschi, presente alla commemorazione, uno dei pochi in Italia dedicati alle vittime della tragedia. L’opera è stata collocata a Tonfano un anno dopo la strage, nel 2002.

Alla cerimonia ha partecipato il Prefetto di Lucca, Maria Laura Simonetti, il presidente del consiglio, Paola Brizzolari e il vicepresidente, Antonio Tognini, una delegazione dei Vigili del Fuoco, dei Carabinieri e Polizia Municipale e delle associazioni combattentistiche e d’arma della Versilia.