104 veicoli senza assicurazione - Anche auto d’epoca e moto da pista sequestrate

Stampa, 18 set 08:12 ·
Vai a:   articolo principale       

Bilancio della Polizia Municipale. Sono stati 70 i sequestri nel 2017.

Un'auto viaggiava nonostante sessanta multe.

Aumentano i veicoli in circolazione senza assicurazione sulle strade cittadine. Sono già 104 quelli, tra moto e auto, sequestrati in questa prima parte dell'anno. Lo scorso anno erano stati 70 in dodici mesi.

A cosa va incontro chi circola senza assicurazione? Ad una sanzione amministrativa del pagamento di una somma da euro 849,00 a euro 3.396,00. Ed è la sanzione che dovranno pagare questi proprietari oltre al sequestro dei veicolo.

Sono i numeri divulgati dalla Polizia Municipale del Comune di Pietrasanta coordinata dal Responsabile del Comando, Giovanni Fiori.

Tra i veicoli sequestrati anche la motrice di un camion, un'auto d'epoca, una moto da competizione, un camper ed un furgone ad uso negozio. Il record comunque spetta ad un veicolo senza assicurazione di proprietà di un concittadino che dopo sessanta violazioni è stato intercettato dalla pattuglia con conseguente confisca del mezzo.

“Questa è solo una parte dell’attività che il nostro comando – spiega Andrea Cosci, Assessore alla Polizia Municipale – porta avanti ogni giorno e che è estremamente importante. Un veicolo in circolazione senza assicurazione è un veicolo che nascondo molte insidie in caso di incidente per chi circola rispettando le regole. Purtroppo è altrettanto evidente, e questo per stessa ammissione degli stessi proprietari, che la crisi economica ha messo alle strette molte famiglie. Molti dei mezzi sequestrati non avevano rinnovato la polizza per questa ragione ma venivano utilizzati lo stesso per andare a lavoro o per altre esigenze familiari”.

Cosci si congratula con il comando: “questi risultati – conclude Cosci – sono stati ottenuti con un organico ridotto e certamente sottodimensionato rispetto alla mole di lavoro che ogni giorno deve garantire”.

Per informazioni www.comune.pietrasanta.lu.it e pagina www.facebook.com/comunedi.pietrasanta?fref=ts