Eventi: Madonna del Sole, ancora due mesi di celebrazioni per i 150 anni dell’incoronazione

Stampa, 2 ott 16:09 ·
Vai a:   articolo principale       

Ancora due mesi di iniziative per il 150esimo anniversario dell’incoronazione della Madonna del Sole di Pietrasanta. Le celebrazioni, iniziate il 12 maggio, continuano in tutta la Versilia fino al 25 novembre con appuntamenti religiosi, musicali, storici e artistici. Il programma, organizzato dalla Propositura e dall’Insigne Collegiata di Pietrasanta, è stato presentato questa mattina, martedì 2 ottobre a palazzo del Pegaso. Per rendere manifesta la gratitudine dell’intera comunità, l’amministrazione comunale, con proprio atto deliberativo del 6 dicembre 1855, volle dichiarare la Madonna del Sole “patrona della città e del Comune di Pietrasanta” e la sua immagine fu solennemente incoronata il 24 maggio 1868 dal cardinale Cosimo Corsi, arcivescovo di Pisa, appositamente delegato dal Capitolo della Basilica di San Pietro in Vaticano.

“Pietrasanta, piccola capitale della Versilia storica ha sempre coltivato - ha detto il presidente del Consiglio regionale Eugenio Giani - il culto della Madonna del Sole, a cui vengono attribuiti miracoli e un atteggiamento di salvaguardia da carestie e peste. E’ un punto di riferimento assoluto per tutta la popolazione e la ricorrenza dei 150 anni dell’incoronazione, con convegni, mostre ed eventi, è diventata la festa delle radici storiche di Pietrasanta”. A dare testimonianza del legame profondo tra l’immagine della Madonna del Sole e la storia civile di Pietrasanta e del suo territorio è stato il sindaco di Pietrasanta, Alberto Stefano Giovannetti. “La cittadinanza - ha detto - è molto legata alla Madonna del Sole e l’ha dimostrato con una forte partecipazione e sensibilità a tutti gli eventi collegati alla Vergine”. Monsignor Stefano D’Atri, proposto di Pietrasanta ha parlato del coinvolgimento delle scuole primarie. “I ragazzi – ha detto – hanno realizzato molti lavori sulla Madonna che esporremo in una mostra sabato 6 ottobre nell’Oratorio di San Giacinto nel Battistero di Pietrasanta”.

I sabati saranno poi dedicati a un ciclo di conferenze a carattere storico e scientifico nel salone dell’Annunziata, nel centro culturale Russo a Pietrasanta: il 13 ottobre alle 17 avrà luogo “Ranieri Leonetti e Roberto Cipriani per la Madonna del Sole”, il 27 alle 17 “A peste, fame et bello …”: le malattie infettive nella storia e nell’immaginario, il 10 novembre alle 16 doppio appuntamento con la relazione “Madonne di Toscana tra arte e devozione” e a seguire “la Madonna del Sole venerata in Pietrasanta: note storiche, letterarie ed artistiche”.