Rifiuti: isola mobile di Strettoia, prorogato servizio anche al mese di ottobre e novembre

Stampa, 6 ott 13:07 ·
Vai a:   articolo principale       

Isola mobile per la raccolta del verde di Strettoia: neo amministrazione proroga il servizio fino all’ultimo weekend di novembre.

Sarà prolungato fino al 26 novembre, con apertura tre giorni la settimana, nel weekend, dalle 7.30 del venerdì alle 7.30 del lunedì, il servizio attivato dal Comune di Pietrasanta per migliorare il conferimento dei rifiuti vegetali e contrastare il malcostume degli abbandoni. I residenti potranno continuare a conferire i Rifiuti Vegetali, esclusivamente all’interno del cassone, nel limite massimo di 5 sacchi. Sono oltre 20 le tonnellate conferite fino a questo momento all’isola mobile installata nel parcheggio del cimitero di Strettoia. Una soluzione, quella delle isole ecologiche per la raccolta esclusiva del verde, che l’amministrazione di Alberto Stefano Giovannetti potrebbe estendere anche ad altre frazioni visti i buoni risultati: “abbiamo richiesto – ha spiegato il primo cittadino in occasione di una trasmissione televisiva - proprio nelle scorse settimane ad Ersu una valutazione economica nella prospettiva di riattivare un certo numero di passaggi del servizio porta a porta durante l’estate ma stiamo anche valutando la possibilità di installare dei punti di raccolta su tutto il territorio così come fatto proprio Strettoia dove ha funzionato molto bene. La strada che vogliamo percorrere è quella di trovare una soluzione sostenibile per tutti e che incontri le richieste della comunità senza però penalizzare chi non usufruisce del servizio. Le isole ecologiche – ha proseguito - sono il futuro, su questo non c’è alcun dubbio, così come lo sarà la tariffa puntuale. L’esperimento di Strettoia ha drasticamente ridotto gli abbandoni ed incentivato una raccolta puntuale da parte dei cittadini. In campagna elettorale – conclude – ci siamo presi un impegno chiaro. Non ci lasceremo certo tirare per la giacchetta da questo o da quell’altro: noi siamo qui per amministrare nel nome e per conto dei cittadini e troveremo, come è nostra abitudine, la sintesi più funzionale e sostenibile”.