Eventi: in 20mila per Pietrasanta Medievale, è kermesse per tutte le generazioni

Stampa, 8 ott 13:20 ·
Vai a:   articolo principale       

In 20mila per la due giorni di Pietrasanta Medievale. La rievocazione nel centro storico promossa dal Comune di Pietrasanta, Fondazione Versiliana e Start è riuscita a centrare l’obiettivo: creare un evento fuori stagione capace di attirare un pubblico vastissimo arrivato anche da fuori regione per godersi un weekend di atmosfere medievali, spettacoli, duelli, esibizioni, danze, mangiatori di fuoco, accampamenti e aree tematiche, mercatini e concerti nel contesto di arte e musei che caratterizzano il cuore culturale di Pietrasanta. La formula messa in campo dall’amministrazione comunale di Alberto Stefano Giovannetti con il coordinamento del Capo di Gabinetto, Adamo Bernardi, ideatore della manifestazione, è destinata a diventare un appuntamento fisso nel calendario autunnale. Suggestive ed affascinanti le rievocazioni sullo sfondo della Chiesa di S. Agostino con la Contrada La Cervia. Decine i gruppi storici protagonisti che hanno creato veri e propri show itineranti, 74 le vetrine delle Botteghe di Pietrasanta allestite a tema con armature, drappi e cimeli, coinvolti anche i ristoranti che hanno proposto menu medievali per una due giorni senza precedenti. Se la giornata di sabato 6 ottobre è stata disturbata dal meteo ballerino che non ha però impedito a migliaia di curiosi di visitare Pietrasanta Medievale, domenica 7 ottobre il sole ha facilitato l’assalto al cuore della città dalla mattina fino al tardo pomeriggio.

“E’ andata esattamente come avevamo previsto in materia di presenze: avevamo giù buone sensazioni nei giorni precedenti che si sono poi confermate. – analizza il primo cittadino, Giovannetti – Tutto è filato liscio sia dal punto di vista dell’ordine pubblico che della sicurezza, degli eventi e delle attività che hanno richiamato nel centro storico tutte le generazioni. Il periodo della stagione è interessante e potremmo confermarlo in questo periodo anche per il prossimo anno. Per Pietrasanta si aprono mesi di eventi importanti: da Libropolis alla fiera di San Martino passando per il Festival della Filosofia e la novità della quindici giorni di Natale con mercatino e tante iniziative per le feste che stiamo costruendo insieme ai commercianti oltre ai nostri musei e alle mostre. Sarà un inverno molto caldo”.

Perfetta la macchina organizzativa: “funzionato tutto alla perfezione – spiega Bernardi - e per questo voglio ringraziare tutti coloro che hanno lavorato e partecipato, dagli uffici comunali alle maestranze, ai gruppi storici e ai commercianti. Il prossimo anno torneremo ad utilizzare anche Piazza Duomo dove sarà allestito il mercatino medievale”. Prorogato, visto l’ottimo riscontro, il concorso delle vetrine del centro storico con le premiazioni in programma nel fine settimana.