Disabili: basket in carrozzina alla Palestra Stagi, match promozionale per avvicinare i giovani allo sport

Stampa, 25 ott 15:09 ·
Vai a:   articolo principale       

A scendere in campo saranno due delle principali squadre di pallacanestro in carrozzina della serie A2, la Menarini Volpi Rosse Firenze e la Bic Genova con l’obiettivo di vincere la partita ma soprattutto di dimostrare che lo sport è per tutti, anche per chi è stato messo di fronte alla sfida della disabilità. Un obiettivo che il Comune di Pietrasanta insieme alla Consulta del Volontariato presieduta da Andrea Galeotti ha ben chiaro partendo dall’acquisto di sei carrozzine speciali donate alla scuola Don Lazzeri Stagi frutto delle donazioni di tanti cittadini che avevano partecipato all’installazione artistica e solidale della Strada degli Ombrelli. Da qui l’idea di organizzare un match dimostrativo tra due team importanti nel panorama sportivo per dare inizio al nuovo progetto Pietrasanta per Tutti che punta insieme all’abbattimento delle barriere architettoniche, percorso per altro già avviato con il Liceo Stagio Stagi, a promuovere la cultura dello sport: appuntamento in programma sabato 27 ottobre, alle ore 11.00, di fronte ad un pubblico formato dagli studenti del liceo artistico.

“Dal 20 novembre – spiega Andrea Cosci, Assessore al Volontariato, Associazionismo e Sport – e per 4 settimane organizzeremo, insieme alla federazione italiana pallacanestro in carrozzina e gli insegnanti, dei corsi per insegnare la tecnica e l’approccio a questa disciplina che mette in condizioni tutti di vivere lo sport pienamente nel rispetto dello spirito della competizione e del divertimento. La Consulta è partita con il piede giusto…”. Sono tanti i progetti che la Consulta del Volontariato metterà in campo: dallo sportello delle associazioni, uno dei progetti pilastro illustrati già in campagna elettorale dall’amministrazione Giovannetti e dalla sinergia con l’assessorato al sociale, al percorso per non vedenti nel parco della Versiliana che potranno muoversi liberamente seguendo cartelli in braille e corrimano passando per la Festa del Volontariato e la conferma Un Mare per Tutti e l’installazione artistica e solidale per l’estate 2019.