Frane: via i geoblocchi da Valdicastello e Strettoia, messa in sicurezza in dirittura d’arrivo

Stampa, 30 nov 14:28 ·
Vai a:   articolo principale       

In dirittura d’arrivo i lavori di messa in sicurezza dei versanti franati in via Valdicastello e in via Casone a Strettoia. Entro il weekend saranno finalmente anche rimossi i geo-blocchi lungo la carreggiata e riaperti i due sensi di marcia. Disagi quindi finiti per i residenti. A seguire gli interventi è tornato, per la seconda volta negli ultimi dieci giorni, anche il Sindaco, Alberto Stefano Giovannetti che aveva promesso di completare la messa in sicurezza ed il ripristino della viabilità entro la fine dell’anno. Negli scorsi giorni era stato l’assessore ai lavori pubblici, Francesca Bresciani a presentarsi nei cantieri.

“A Valdicastello è già stata installata la rete di protezione, a Strettoia inizieranno la prossima settimana. I lavori – spiega il primo cittadino - saranno terminati in anticipo rispetto al programma prudenziale che avevamo ipotizzato inizialmente. La lotta al dissesto idrogeologico è uno dei punti del nostro programma di mandato. La nostra attenzione si sposterà, nel 2019, alla sistemazione degli altri piccoli movimenti franosi presenti sul territorio come a Colle di Mingo e Capriglia”.

Nel frattempo l’abitato di Colle di Mingo è finalmente tornato raggiungibile anche dai mezzi attraverso una serie di interventi di stabilizzazione della viabilità. Interventi in corso anche lungo la via di Castello per migliorare la regimazione delle acque piovane. “Le indagini che abbiamo commissionato – conclude Giovannetti – ci diranno che tipo di intervento dovremo andare per procedere ad una eventuale messa in sicurezza. I risultati saranno poi elaborati dai tecnici che avranno il compito di predisporre un progetto ed indicarci la strada migliore per mettere definitivamente il versante in sicurezza”.