Viabilità: altri 65 ripristini stradali per migliorare sicurezza, via buche ed avvallamenti post cantiere

Stampa, 11 dic 10:35 ·
Vai a:   articolo principale       

Via buche, avvallamenti e “cicatrici” al manto causate dai cantieri stradali che ne minano la sicurezza. Interesseranno anche Borgo Biagi, Valdicastello, Capriglia, Crociale, Africa e persino via Canal d’Oro a Strettoia gli interventi di scarifica e asfaltatura dei tratti sollecitati dall’amministrazione comunale di Alberto Stefano Giovannetti ai gestori in seguito ai cantieri di potenziamento della rete pubblica ed allacciamento della rete fognaria. 65 i mini-cantieri previsti per ulteriori 700 metri di nuovi ripristini stradali che andranno ad aggiungersi ai 4 chilometri di manto già posizionato nelle scorse settimane. Si tratta di piccoli interventi destinati a migliorare e garantire la regolare circolazione stradale in condizioni di sicurezza.

“Questi interventi ci consentiranno – spiega l’assessore ai lavori pubblici, Francesca Bresciani – di sistemare molte situazioni di criticità laddove il manto stradale era sconnesso a causa dei cantieri dei gestori come Gaia, Telecom o Enel. In questi primi mesi sono stati centinaia i ripristini già realizzati e tanti altri lo saranno da qui ai prossimi mesi. A fianco di questi interventi, realizzati da terzi, la nostra amministrazione farà la sua parte investendo in tre anni 1 milione di euro in nuove asfaltature con l’obiettivo di migliorare sensibilmente lo stato delle nostre strade. La sicurezza stradale è in cima all’agenda della nostra amministrazione. E’ un preciso impegno con la comunità”.

Tra le strade interessate dai mini-ripristini ci sono, per esempio, via Crociale, Borgo Biagi, via Pontenuovo, via Valdicastello, via Oberdan, via Pagliaio, via Santa Maria al Rio, via Castello e via Capriglia.