Sociale: bonus riscaldamento per anziani e pensionati, entro 15 gennaio le domande

Stampa, 2 gen 13:43 ·
Vai a:   articolo principale       

Bollette “calmierate” per anziani e pensionati ultra 65enni che non riescono ad arrivare alla fine del mese. Hanno tempo fino a martedì 15 gennaio per presentare le domande. Lo scorso anno i nonni beneficiari del contributo erano stati 216 per un importo medio del contributo erogato di circa 130 euro. Il Comune di Pietrasanta conferma il fondo speciale a copertura parziale delle spese di riscaldamento sostenute dai pensionati. Il bonus è destinato infatti ai titolari di pensione con un Isee non superiore ai 9.300 euro. “Si tratta di una misura agevolativa – spiega Elisa Bartoli, Assessore al Sociale – che allevia una voce molto importante nell’economia domestica come il costo del riscaldamento che, soprattutto nei mesi invernali, incide notevolmente. Il nostro obiettivo primario è quello di tutelare le fasce più deboli attraverso misure di equità sociale che contribuiscano a migliorare la qualità della vita di particolari categorie e fasce sociali che hanno difficoltà economiche evidenti. Gli anziani ed i pensionati sono una di queste fasce”.

Il modulo, contenente tutte le informazioni, è già disponibile sul sito del Comune di Pietrasanta www.comune.pietrasanta.lu.it e presso l'Ufficio Relazioni con il pubblico al primo piano di Palazzo Comunale (Piazza Matteotti) dal lunedì al venerdì dalle 9.00 alle 13.00. Con la compilazione del modulo i richiedenti possono inoltre già accedere all0agevolazione Tari, la tassa sui rifiuti, che prevede una esenzione totale con Isee inferiore ai 9.300 mila euro ed una esenzione pari al 50% del costo del servizio con un Isee fino a 12.500 euro.