Barriere Architettoniche: Campo di Atletica, spogliatoi a misura di disabile

Stampa, 29 gen 15:53 ·
Vai a:   articolo principale       

Comune di Pietrasanta a “caccia” dei finanziamenti per riqualificare, ammodernare ed adeguare agli standard internazionali il campo di atletica “Falcone e Borsellino”. Sono tre i progetti che l’amministrazione comunale di Alberto Stefano Giovannetti ha presentato fino ad oggi, ad altrettanti enti, tra cui il Coni e Regione Toscana, per rimettere in pista l’atletica comprensoriale e consentire all’impianto di via Unità d’Italia, uno dei pochi in Toscana con 8 corsie, 1000 posti in platea e dimensioni tali da aspirare alle competizioni più importanti, di ospitare anche gare nazionali ed internazionali. L’impianto, oggi gestito con ottimi risultati sportivi dall’Atletica Pietrasanta, è uno degli strumenti individuati dall’amministrazione comunale per ampliare la proposta turistica e sportiva a livello comprensoriale. Oggi sono circa 2mila gli appassionati che frequentano abitualmente, nell’arco dell’anno, la struttura oltre a gruppi sportivi e società di tutta la Versilia.

Per garantire tutti gli interventi necessari a partire dal rifacimento completo della pista e delle pedane di atletica leggera ma anche la copertura dell’area oggi utilizzata come pista da pattinaggio che diventerebbe una vera e propria zona indoor servono tra i 700 e gli 800mila euro. Risorse che il comune proverà a cercare così come fatto, con esito positivo, per il nuovo polo scolastico di Marina di Pietrasanta (6milioni di euro di finanziamenti ottenuti), a livello regionale, nazionale e comunitario. “E’ un intervento molto importante dal punto di vista economico che da solo il comune non può sostenere – spiega il Sindaco, Alberto Stefano Giovannetti – ma noi non intendiamo demordere perché questo impianto rappresenta un punto di incontro per tutti gli sportivi della Versilia e delle città limitrofe ma anche uno straordinario strumento turistico, sportivo e di promozione. Con il nuovo stadio, che sarà realizzato nell’ambito dell’accordo con Coop poco distante da qui, Pietrasanta potrebbe avrebbe tutte le carte in regola, e soprattutto le strutture, per essere un centro sportivo polivalente a livello comprensoriale”.

Il sindaco, accompagnato dal Capo di Gabinetto, Adamo Bernardi, ha incontrato i gestori del Campo di Atletica e visionato l’avvio dei lavori previsti per l’abbattimento delle barriere architettoniche che consentiranno, anche ai portatori di handicap, di accedere agli spogliatoi degli atleti e dei giudici di gara e al locale del pronto soccorso e di adeguarli anche dal punto di vista igenico-sanitario e dell’impianto idrotermosanitario ed elettrico.

“Gli interventi per l’abbattimento sono necessari per ottenere l’agibilità dell’impianto – spiega ancora – ma questo deve essere il più piccolo degli obiettivi che ci prefissiamo. Il nostro obiettivo, nel lungo periodo, è riuscire a trovare tutte o solo una parte delle risorse necessarie per realizzare il nostro progetto. La strada del project financing è l’altro percorso che stiamo valutando”.