Promozione: Artigianart protagonista a Petra (Modena Fiere), 120 mq per Pietrasanta

Stampa, 2 feb 09:03 ·

Gli artigiani di Artigianart protagonisti a Petra. Per la prima volta l’associazione degli artigiani di Pietrasanta parteciperà, dal 9 al 19 febbraio 2019, al grande appuntamento annuale di Modena Fiere che ingloba, in un colpo solo, gli eventi espositivi ModenaAntiquaria (31esima edizione) dedicato all’alto antiquariato, Excelsior dedicato invece alla pittura ad olio dell’ottocento (16esima edizione) ed appunto Petra, il padiglione di 6mila metri quadrati che offre spunti e suggerimenti per trasformare spazi consueti in ambienti unici, originali e pieni di personalità. Artigianart e la città di Pietrasanta, in questo contesto super-specializzato, avranno a disposizione oltre 120 metri quadrati di stand.

“L’obiettivo della nostra presenza al salone – motiva Paolo Favret, Presidente di Artigianart – è quello di dare continuità al nostro programma di promozione del nostro lavoro a livello nazionale ed internazionale. Dopo Mosca questa è un’altra tappa strategica perché a questo salone partecipano principalmente architetti, designer ed addetti ai lavori. E’ un contesto perfettamente in linea con il nostro core-business. Portiamo in mostra Pietrasanta, la sua storia di cui noi siamo oggi artigiani ed artisti sono depositari, interpreti e traduttori”.

A Modena Fiere l’associazione degli artigiani porterà una fetta importante del portfolio di botteghe di marmo e fonderie di bronzo: mosaici, sculture, opere di design e di arredamento come il David di Michelangelo in bronzo realizzato dalla Fonderia Tesconi, una serie di opere dell’artista messicano Gustavo Aceves, Giuliano Vangi, Emanuele Giannelli, Novello Finotti oltre a gigantografie della filiera creativa e produttiva. In tutto una cinquantina di opere frutto del manualità, dell’esperienza e della tradizione pietrasantina. A Modena Fiere ci sarà anche l’architetto Tiziano Lera che ha curato l’allestimento del padiglione. Infine una curiosità che spiega la “prima volta” di Artigianart e Pietrasanta a Modena Fiere. L’avvicinamento con Modena Fiere è collegato alla realizzazione dell’opera di Luciano Pavarotti per le celebrazioni del decennale installata di fronte al portico del Teatro che porta il suo nome, nel centro storico, è frutto di una collaborazione molto positiva tra il Comune di Pietrasanta ed il Comune di Modena. La scultura (opera di Stefano Pierotti) era infatti stata donata dal Comune di Pietrasanta ed era stata fusa in bronzo da tre fonderie artistiche aderenti all'associazione Artigianart-Pietrasanta che hanno realizzato gratuitamente la fusione: la fonderia Da Prato, la Mariani e la Versiliese, citate nella targa esplicativa dell’opera con il Comune donatore.

“Grazie alle relazioni che stiamo ricostruendo con il tessuto nazionale ed internazionale – conclude Favret – e grazie al sostegno dell’amministrazione comunale, credo che siano state gettate le basi per tornare ad avere una visibilità di cui abbiamo estremamente bisogno. Quello che fanno gli artigiani di Pietrasanta non riesce a farlo nessuno nel mondo: è questo il messaggio che dobbiamo rafforzare”.

Info anche su https://www.artigianart.org/

La curiosità: dalla statua di Pavarotti in poi…