Celebrità: canti, musica e poesie per Carducci, 112 anni fa moriva Premio Nobel

Stampa, 16 feb 14:12 ·
Vai a:   articolo principale       

Gli studenti omaggiano Giosuè Carducci con canti, balli e poesie. Il sole bacia il 112esimo anniversario della morte di Giosuè Carducci promosso dal Comune di Pietrasanta nella sua casa Natale a Valdicastello ammessa recentemente nel circuito nazionale delle Case della Memoria. Diventato ormai una ricorrenza fissa nel calendario di iniziative celebrate alla Casa Museo dove nacque il Premio Nobel, alla cerimonia ha partecipato il Sindaco, Alberto Stefano Giovannetti insieme al Presidente del Premio Carducci, Ilaria Cipriani e all’assessore alle tradizioni popolari, Andrea Cosci e alle autorità militari e civili locali. Una cerimonia non convenzionale preceduta dalla deposizione della corona di alloro e proseguita con la performance degli studenti delle classi 1 e 2 C della scuola secondaria di primo grado "P.E. Barsanti" che hanno dedicato al grande poeta canti e balli ispirandosi all’Inno di Mameli eseguito dal clarinetto di Andrea Francione e al celebre componimento “Pianto antico” con Melissa Gjelaj e Margot Medici, Lorena Landi, Martina Lazzari, Asia Marianetti e Nicola Tedeschi. Cerimonia accompagnata da una bella partecipazione del pubblico ma anche da tanta commozione nei momenti più coinvolgenti. “Casa Carducci è una colonna portante della nostra offerta culturale. – ha ricordato il Sindaco durante il suo intervento – Ed è per questo che dobbiamo sfruttare tutte le potenzialità di un sito dove si respira la storia del nostro paese collegandolo allo sviluppo della frazione e al link con il centro storico. Il Museo è stato riaperto poche settimane fa dopo nuovi e necessari interventi ma il lavoro non è certo finito qui. Stiamo promuovendo tutti i nostri cinque musei con vigore e con nuove azioni di comunicazione coordinate ed organizzando nuove iniziative, proprio qui, nel giardino di Casa Carducci per la primavera e l’estate. Idee e concretezza”. “Carducci – ha spiegato la Cipriani – è un gigante della cultura italiana, il cantore del Risorgimento che qui è nato. Il suo ruolo va oltre la poesia ma è la poesia che celebriamo e ricordiamo. Sarà un anno molto impegnativo dal punto di vista delle iniziative: a fianco del Premio Nazionale e del Premio per le scuole con le premiazioni finali in Piazza Duomo costelleremo questo periodo con iniziative ed eventi per tenere viva la fiamma della cultura e della poesia, della cultura e del turismo”.

E’ entrata ufficialmente nel vivo anche l'edizione 2019 del Premio Nazionale di poesia "Giosue Carducci" con l'apertura del bano. Tutte le opere devono essere inviate entro il 30 aprile, devono essere in lingua italiana e essere state pubblicate dopo il 1 gennaio 2019. Il bando è consultabile sul sito www.premiocarducci.it, mentre per maggiori informazioni è possibile scrivere apremiocarducci@comune.pietrasanta.lu.it oppure contattare lo 0584 795226.

Il museo resterà aperto il martedì dalle 9.00 alle 12.00, sabato e domenica dalle 15.00 alle 18.00.

L’ingresso è gratuito mentre la visita guidata è a pagamento e su prenotazione (per info 0584.795500).