5 marzo: Pietrasanta vicina stato amico Alabama, Versilia risorta con solidarietà e collaborazione

Stampa, 5 mar 14:04 ·

“Oggi siamo vicini alle vittime dello stato amico dell’Alabama e la sua capitale Montgomery. A loro va la nostra vicinanza e solidarietà. Il 5 marzo di quattro anni fa qualcosa di violento e mai visto si è abbattuto sulla nostre case, sulla nostra terra, lasciando distruzione e paura così come è accaduto a loro poche ore fa. Pietrasanta e la Versilia danneggiata dal fortunale è risorta grazie alla all’impegno, al lavoro e alla collaborazione tra comunità e persone che momenti drammatici come quelli tirano fuori da ciascuno di noi. Il passato deve insegnarci a fare meglio: perché noi possiamo e dobbiamo fare meglio. Da quel 5 marzo abbiamo ripiantumato migliaia di piante, recuperato parchi ed aree pubbliche distrutte, riparato i danni e curato le ferite senza però dimenticare quell’insegnamento della natura”: con queste parole il Sindaco di Pietrasanta, Alberto Stefano Giovannetti ha ricordato l’evento calamitoso del 5 marzo di quattro anni fa di fronte al Giardino del Vento, il parco giochi simbolo della rinascita in Piazza Versilia a Fiumetto (ricostruito grazie al contributo del Rotary Club Viareggio Versilia e della famiglia Riccomagno) e a quel cippo monumentale realizzato da Daniele Bazzichi e Matteo Castagnini diventato luogo di memoria ma anche di esaltazione di quella solidarietà e capacità di reagire.

A fianco al sindaco, c’erano il vice sindaco, Elisa Bartoli, gli assessori Francesca Bresciani e Andrea Cosci, il consigliere delegato di Forte dei Marmi, Luigi Trapasso, il capo di Gabinetto del Sindaco di Pietrasanta, Adamo Bernardi, il Presidente della Fondazione Versiliana, Alfredo Benedetti, il Presidente del Comitato dei Gemellaggi, Daniela Zalcetti, i rappresentanti dei Vigili del Fuoco e dei Carabinieri, delle associazioni combattentistiche e d’arma e tanti cittadini ed il parroco, Padre Guerino Valentino che ha benedetto il nuovo ulivo che gli studenti dell’agrario di Pietrasanta hanno piantumato nel parco giochi. “L’olivo – ha detto il parroco – simboleggia la pace ed è più prezioso del vino”.

Cerimonia partecipata a Fiumetto al Giardino del Vento in Piazza Versilia quattro anni dopo fortunale.