Scuole: intervento lampo alla Bibolotti di Tonfano, già aperto il cantiere

Stampa, 16 mar 14:00 ·
Vai a:   articolo principale       

Anche la scuola elementare Santini-Bibolotti sarà interessata da un intervento lampo di straordinaria manutenzione. Il cantiere è stato aperto durante il weekend per non interferire con il normale svolgimento delle lezioni sfruttando l’assenza di studenti e personale.

A deciderlo è stata l’amministrazione comunale di Pietrasanta insieme ai tecnici dopo uno dei sopralluoghi che da settimana sta passando al setaccio ogni edificio scolastico con l’obiettivo di programmare gli interventi necessari di adeguamento e miglioramento dei parametri della sicurezza, sostenibilità ed accoglienza. Altri interventi di manutenzione interesseranno la scuola primaria Barsottini, la Marsili dell’Africa e l’Aquilone di Strettoia.

“Dal giorno del nostro insediamento – spiega l’assessore ai lavori pubblici, Francesca Bresciani – stiamo monitorando i vari plessi scolastici. Ci sono alcuni edifici, come quello di Tonfano, che risalgono agli anni ’60 e hanno bisogno di cure ed attenzioni. Ci sono interventi che possiamo programmare, come nel caso dell’asilo Scubidù che riaprirà a settembre come promesso, ed alcuni, come questo, che non vogliamo rimandare. Abbiamo individuato, in una piccola porzione del solaio al piano terra, un avvallamento che oggi non è preoccupante ma che domani potrebbe diventarlo: non vogliamo che si aggravi e non vogliamo che diventi un problema vero. Stiamo parlando di scuole molto vecchie. E’ un intervento preventivo e allo stesso tempo risolutivo in attesa di partire, da due anni, con i lavori per realizzare il nuovo polo unico della Marina proprio qui. Non ci sarà nessuna interruzione di attività scolastica”.

L’intervento alla Santini-Bibolotti interesserà solo tre aule ed una porzione della mensa al piano inferiore. L’intervento è stato concordato con il Dirigente dell’Istituto Comprensivo 2, Antonio Debidda Paolo e con i tecnici comunali. Le tre classi delle elementari saranno spostate, sempre al piano inferiore grazie alla disponibilità di spazi. Sarà garantita la mensa.