Salute: Fiumetto è Cardioprotetta, inaugurato il defibrillatore salva vita

Stampa, 23 mar 13:20 ·
Vai a:   articolo principale       

Anche Fiumetto è cardioprotetta. Taglio del nastro per il defibrillatore telecontrollato in Piazza d’Annunzio dove la teca, che contiene il salva vita, è ben visibile e soprattutto alla portata in caso di necessità. Già in due occasioni, lo scorso anno a Tonfano e poche settimane fa al Crociale, la presenza del defibrillatore e della rete di “Angeli del Cuore”, volontari abilitati all’utilizzo dell’apparecchio che hanno seguito un apposito un corso, aveva permesso di salvare la vita a due uomini.

Al taglio del nastro hanno partecipato il Sindaco, Alberto Stefano Giovannetti insieme all’Assessore all’Associazionismo, Andrea Cosci e al referente del progetto, il consigliere Giacomo Vannucci ed il consigliere, Michele Balderi. Presenti il Presidente della Consulta del Volontariato, Andrea Galeotti e Antonio Colonna del Salvamento Versilia che organizza i corsi gratuiti rivolti ai cittadini che vogliono essere abilitati all’utilizzo dei defibrillatori. Importante anche il contributo dei privati. La teca del defibrillatore è stata infatti acquistata anche grazie al contributo di Spazio Più e Centro Resinatura Blocchi.

Un defibrillatore è oggi presente in Piazza Duomo, in Piazza XXIV Maggio a Tonfano, in piazza Don Oscar Perich a Strettoia, nella piazza della frazione del Crociale e a Valdicastello, di fronte al Liceo Artistico Stagio Stagi, al Pollino, Piazza del Crociale e Capezzano Monte oltre che in tutti gli impianti sportivi, centri civici ed il polo formativo dell’Osterietta.

“Aperto” anche il cuore-salvadanaio realizzato da Matteo Castagnini che andrà a finanziare l’acquisto di un altro defibrillatore da posizionare sul territorio. “Il nostro obiettivo – ha detto Vannucci – è la copertura totale del territorio”.