Ambiente: incendio in via Unità d’Italia, comune ordina sgombero e ripristino immediato area a ditta e proprietari terreno

Stampa, 29 mar 15:44 ·
Vai a:   articolo principale       

La ditta ed i proprietari dei terreni in via Unità d’Italia dove si è consumato l’incendio di materiale vegetale tra mercoledì 27 e giovedì 28 marzo dovranno rimuovere e smaltire i rifiuti presenti nell’area e ripristinare lo stato dei luoghi con la rimozione di mezzi, lavorazioni e quanto altro. Lo prevede l’ordinanza firmata nella mattinata di venerdì 29 marzo dal Sindaco, Alberto Stefano Giovannetti.

L’amministrazione si era già mossa, anche in passato alla luce di un’attività ritenuta anomala, l’ultima alcune settimane fa attraverso un avvio di procedimento, che sarebbe maturato in una ordinanza di sgombero non appena tutti gli avvisi sarebbero stati notificati ai sedici proprietari del terreno. L’azienda infatti operava su ben quattro mappali differenti.

“L’attività della ditta era sotto i riflettori da tempo da parte dei nostri uffici – spiega Elisa Bartoli, Assessore all’Ambiente – che avevano segnalato a loro volta alla autorità competenti in materia di verificare la tipologia di attività che l’azienda portava avanti. Lo scorso 12 marzo abbiamo avviato un procedimento, che ha tempi tecnici precisi, e che sarebbe maturata in un’ordinanza di sgombero. I nostri dubbi sull’attività che veniva realizzata in quel terreno permangono. Ditta e proprietari hanno dieci giorni per eseguire l’ordinanza”.