Premio Barsanti: in Piazza Duomo la 500 eLETTRICA e altri bolidi storici, museo aperto, visite guidate per celebrare inventore motore a scoppio

Stampa, 14 mag 15:16 ·
Vai a:   articolo principale       

Esposizioni di auto elettriche e storiche, musei aperti e visite guidate al primo motore a scoppio e la cerimonia ufficiale con consegna del riconoscimento all’Amministratore Delegato di Bosch, Gabriele Allievi per il Premio Internazionale Barsanti & Matteucci.

Pietrasanta celebra Padre Eugenio Barsanti, il cittadino illustre che nel 1853, insieme all’ingegnere Felice Matteucci, brevettò il motore a scoppio. Un’invenzione, quella di Barsanti & Matteucci, destinata a cambiare la vita di tutti noi una cui riproduzione è in esposizione e visitabile nel museo cittadino a lui dedicato ospitato a Palazzo Panichi.

Tutto pronto nel centro storico della Piccola Atene dove da giovedì 16 fino a domenica 19 maggio a tenere banco, insieme all’arte e alle mostre, sarà il Premio promosso dal Comune di Pietrasanta e dal Rotary Club Viareggio Versilia con il patrocinio dell’Università di Pisa e la collaborazione con l’Osservatorio Ximeniano di Firenze e Fonderia d’Arte Massimo Del Chiaro. “Il Premio Barsanti & Matteucci – spiega il Senatore, Massimo Mallegni, Assessore ai Beni, alle Attività Culturali e al Turismo – rappresenta un momento di grande orgoglio per la nostra comunità che celebriamo con un ciclo di iniziative che coinvolgono il nostro centro storico ed i musei cittadini e che culmineranno con la consegna del premio all’amministratore delegato di Bosch. Il Premio in questi anni ci ha permesso di portare in città i più importanti top manager, designer, sportivi, progettisti, industriali, inventori legati al mondo dell’automobile che hanno cambiato e migliorato il significato di mobilità. Per la nostra città rappresenta un’altra straordinaria occasione per mettere in mostra i nostri gioielli, la nostra cultura, i nostri musei, dare continuità alla promozione del brand Pietrasanta e stimolare le presenze di visitatori e turisti”.

Diverse le iniziative che caratterizzeranno il Premio Internazionale fino a domenica 19 maggio. La più curiosa ed interessante, soprattutto per gli appassionati delle quattro ruote e della mobilità sostenibile, è l’esposizione di alcuni modelli Fiat e Alfa Romeo in Piazza Duomo tra cui una 500 eLETTRICA, due Spider storiche e una Stelvio. Le altre riguardano il Museo Barsanti, a Palazzo Panichi (via del Marzocco, 1), con l’apertura straordinaria giovedì, venerdì e domenica dalle 16.00 alle 19.00 e sabato dalle 10.00 alle 13.00 e dalle 15.00 alle 19.00 collegato alla possibilità di partecipare a visite guidate gratuite. L’iniziativa è stata inserita nel programma anche di Amico Museo. L’evento clou sarà, sabato 18 maggio, alle ore 18.00, la consegna del riconoscimento all’AD di Bosch, Gabriele Allievi nella suggestiva cornice dell’ex convento del Chiostro di S. Agostino. Il premio sarà consegnato dal Sindaco, Alberto Stefano Giovannetti e dal Presidente del Premio, Andrea Biagiotti.