Arte: la strada delle altalene volanti prende forma, le mani di volontari e mamme dietro la grande installazione collettiva a sostegno delle associazioni

Stampa, 6 giu 13:59 ·
Vai a:   articolo principale       

Le mani di decine di volontari, mamme, scout e giovani pietrasantini dietro la realizzazione delle 3.500 coloratissime altalene che dalla prossima settimana inizieranno progressivamente a “svolazzare” lungo via Mazzini, nel cuore del centro storico. Progressivamente l’installazione prenderà forma anche in via Garibaldi ed in via Versilia a Tonfano per arrivare al completamento entro un paio di settimane. Sono le associazioni della Consulta del Volontariato il miracolo della perfetta “catena” di montaggio fatta di sorrisi, confidenze ed amicizie che ha permesso di “costruire” le migliaia di altalene che andranno a comporre la divertente installazione dell’estate di Pietrasanta. Si sono ritrovati per settimane al fondo dell’ex Pellegrini, in via Oberdan, quartier generale temporaneo della Consulta, le decine di volontari coordinati dalla Consulta e dal Comune di Pietrasanta, per montare, una ad una, con pazienza, le simpaticissime altalene che tra qualche giorno penzoleranno, in un gioco di colori e leggerezza, in città e a Tonfano. Alla fine per realizzare tutte le altalene serviranno 10mila metri di corda, 7mila metri di fiori colorati, 3.500 tavolette di legno pressato oltre a decine di chilogrammi di colore. Tra gli indaffarati volontari ci sono l’Assessore all’Associazionismo, Andrea Cosci ed il Presidente della Consulta, Andrea Galeotti.

“Questa installazione – spiega Cosci – è un bellissimo esercizio di collettività. Siamo partiti con un gruppetto di volontari, ora, ogni sera, sono decine che si alternano. Ci sono poi gli scout, i ragazzi delle associazioni. Ogni sera siamo riusciti a realizzare dalle 150 alle 200 altalene. Questa è una installazione che porta la firma e l’amore di tanti pietrasantini. L’obiettivo di quest’opera collettiva è quello di essere strumento di promozione e marketing ma anche per sostenere le attività della Consulta del Volontariato”.

Così come per gli ombrelli volanti, i cittadini potranno partecipare alla coloratissima e spensierata installazione firmando una delle altalene che andranno a formare lo spettacolare effetto scenografico in cambio di una piccola donazione di 5 euro. Il nome o la dedica saranno “scolpite” sull’altalena. Le donazioni saranno destinate a sostenere i progetti sociali della Consulta del Volontariato. Per prenotare o aderire è possibile rivolgersi anche al numero dedicato della Consulta del Volontariato al 353.3023670 oppure recarsi al gazebo presente al mercato settimanale nel centro storico e di Tonfano. E’ possibile aderire recandosi anche alla sede della Misericordia in via Mazzini nel centro storico. Nel frattempo è in corso l’installazione della struttura portante indispensabile per sostenere l’installazione. Saranno centinaia i metri di cavi, sospesi tra via Mazzini e via Garibaldi ed in via Versilia a Tonfano, che saranno posati dalle maestranze comunali. “L’installazione in via Mazzini partirà lunedì pomeriggio – anticipa Cosci – per terminare entro 15 al massimo 20 giorni anche a Marina.