Artigianato: guru indiano in città per scultura padre spirituale, nel nuovo tempio potranno esporre artigiani Pietrasanta

Stampa, 20 lug 15:23 ·
Vai a:   articolo principale       

“Gli artigiani di Pietrasanta avranno un luogo speciale dove esporre le loro opere e sculture all’interno del nuovo tempio dedicato al nostro santo padre Yogiraj Sarkar Godariwale Ji che stiamo costruendo in India. A Pietrasanta ci sono i maestri artigiani del marmo più bravi del mondo”: lo ha annunciato a sorpresa il guru indiano Trustee in visita in città per seguire da vicino la realizzazione della scultura monumentale in marmo di Carrara di quasi 4 metri commissionata allo Studio Stagetti raffigurante il padre fondatore della loro dottrina.

Accompagnato da una numerosa delegazione di discepoli arrivati da tutto il mondo (da Usa ed Australia anche), il capo spirituale è stato accolto nella sala del consiglio dal Sindaco, Alberto Stefano Giovannetti ed il Presidente del Consiglio, Paola Brizzolari. L’opera che i suoi seguaci hanno chiamato “Pramashwar – The Infinite” sarà installata nel nuovo tempio in fase di costruzione a trenta chilometri dal Taj Mahal. Sarà realizzata in marmo di Carrara. Si tratta di una commessa internazionale molto importante destinata a promuovere Pietrasanta e la Toscana in India. L’opera trasmette “grazia perenne – così hanno descritto l’opera i fedeli di Yogiraj – ed il marmo riesce ad assicurare qualità dell’espressione e dei lineamenti.

“Il successo di Pietrasanta nel mondo – ha ricordato il primo cittadino – è frutto del lavoro quotidiano, silenzioso e costante dei nostri artigiani. Questo non lo dobbiamo mai dimenticare nemmeno quando le statistiche ci ricordano che siamo il primo polo internazionale per la lavorazione del marmo e del bronzo. Siamo onorati di questa commessa e della grande promozione che avremo la possibilità di sviluppare in India in un contesto prestigioso, spirituale e di grande richiamo come il nuovo tempio. La nostra amministrazione ha chiari gli obiettivi di promozione e sostegno per le imprese così come ha chiara l’importanza di esaltare, ogni volta, il risultato del lavoro che ogni giorno i nostri artigiani portano avanti. La promozione è importante per continuare ad alimentare la centralità della nostra città in questo settore”.

L’incontro in Municipio è stato l’occasione per illustrare ai tanti fedeli il percorso di scelta dello Studio Stagetti, avvenuto attraverso un contest internazionale e il faraonico progetto in costruzione del tempio.

Visibilmente emozionato, Nicola Stagetti ha “incassato” complimenti ed atti di stima dal capo spirituale. L’opera, al momento realizzata in argilla, raffigura partendo da una foto centenaria il padre fondatore per raggiungere una “somiglianza sbalorditiva”: “Ho lavorato a questa scultura con il cuore così come faccio tutti i giorni della mia vita. – ha raccontato Stagetti di fronte a molti colleghi – Sono stato in India a visitare il sito dove sarà realizzato il tempio e dove sarà collocata l’opera. Sono rimasto colpito ed affascinato dall’unità di visione che gli permette di muoversi e pensare come una singola entità”. “Sono onorato di essere qui – ha detto Trustee – per me, per noi, è un privilegio essere nella culla della scultura. Dedicheremo un luogo all’interno del nuovo santuario alla città di Pietrasanta. Sarà un lungo speciale dove gli artigiani di Pietrasanta potranno esporre opere e sculture”.