Sport: comune “trova” 214mila per rifare pista campo atletica, progetto sarà finanziato da bando nazionale

Stampa, 1 ago 14:37 ·
Vai a:   articolo principale       

214 mila euro per rifare la pista di atletica dell’impianto “Falcone e Borsellino”. Il progetto, presentato dall’amministrazione comunale di Alberto Stefano Gioavannetti, si è classificato 175esimo su oltre 1300 in graduatoria superando città molto più importanti. Si tratta di un primo indispensabile tassello per arrivare alla progressiva riqualificazione e rilancio dello storico impianto di via Unità d’Italia. La caccia ai finanziamenti annunciata solo pochi mesi fa ha già iniziato a dare i suoi frutti. Ora si attende l’esito di altri bandi, come quello presentato alla Fondazione Cassa di Risparmio di Lucca, che potrebbero rendere meno lontano l’obiettivo finale che è quello di dotare la città di una struttura moderna ed adeguata agli standard internazionali capace di ospitare gare e competizioni nazionali anche in una chiave turistica. L’impianto “Falcone e Borsellino”, gestito con grande abilità dall’Atletica Pietrasanta, è uno dei pochi in Toscana con 8 corsie, 1000 posti in platea e dimensioni tali da aspirare alle competizioni più importanti. Per garantire tutti gli interventi necessari a partire dal rifacimento completo della pista, a questo punto finanziato dal bando “Sport e Periferie” e delle pedane di atletica leggera ma anche la copertura dell’area oggi utilizzata come pista da pattinaggio che diventerebbe una vera e propria zona indoor servono tra i 700 e gli 800mila euro.

“Nel nostro progetto di sviluppo della città, a fianco della cittadella dello sport nell’ambito dell’accordo Coop, prevediamo la riqualificazione anche del campo di atletica trasformando così l’asse di via Unità d’Italia in una sorta di polo sportivo comprensoriale di livello vicino ai caselli autostradali, con spazi ed una viabilità adeguata. L’impianto di atletica rappresenta un punto di incontro per tutti gli sportivi della Versilia e delle città limitrofe ma anche uno straordinario strumento turistico, sportivo e di promozione. Siamo fiduciosi anche per gli altri bandi. L’amministrazione sarà in ogni caso pronta a fare la sua parte intervenendo con risorse proprie se necessario per raggiungere questo sogno di tantissimi sportivi ed associazioni come la nostra gloriosa Atletica Pietrasanta”. L’assessore Cosci ringrazia il funzionario Filippo Bianchi dell’ufficio lavori pubblici: “arrivare in graduatoria in questa posizione – spiega – è sicuramente merito degli uffici e chi ha redatto il progetto”.

Nel frattempo è stato completato l’intervento per l’abbattimento delle barriere architettoniche che consentono ora, anche ai portatori di handicap, di accedere agli spogliatoi degli atleti e dei giudici di gara. L’altro intervento ha interessato il locale del pronto soccorso e l’impianto idrotermosanitario ed elettrico.