Eventi: tanta gente per prima “Feria dell’Assunta”, premiati bagni, gelatieri e pasticcieri

Stampa, 24 ago 16:33 ·
Vai a:   articolo principale       

La prima “Feria dell’Assunta” è una piacevole sorpresa per turisti e residenti. Tanta gente a Tonfano per lo spettacolare tuffo collettivo in notturna dai patini dei bagnini degli stabilimenti balneari e per i tanti eventi collaterali inseriti nell’iniziativa promossa dalla Parrocchia Santa Maria Assunta di Focette in collaborazione con il Comune di Pietrasanta, Associazione Balneari, Fondazione Versiliana, Pro Focette ed Associazione Albergatori Marina di Pietrasanta. Nata da un’idea di Padre Guarino Valentino e coordinata da Daniele Taccola, la Feria dell’Assunta richiama l’antica festa cristiana dell’Assunta che durava, anticamente, 8 giorni a partire dal giorno appunto dell’Assunta o ferragosto. La Feria è stata una bella occasione per mettere al centro le famiglie ed i bambini, le attività commerciali e gli stabilimenti balneari attraverso la gara di sculture di sabbia, il miglior gelato e pasticcino al pinolo ma anche musica con il concerto lirico coordinato da Alida Berti che ha richiamato in Piazza Amadei un pubblico numerosissimo.

“Attorno alla Feria dell’Assunta – ha detto il Sindaco, Alberto Stefano Giovannetti – possiamo costruire, il prossimo anno, insieme alla Parrocchia un evento ancora più divertente per turisti e famiglie partendo dal coinvolgere tutto il litorale, da Fiumetto a Focette, e le attività produttive. E’ stato un bel test la nostra Marina di partecipazione ed intraprendenza. Grazie a tutti coloro che si sono impegnati ed hanno lavorato per questo evento nato dalla volontà della Parrocchia e di tanti cittadini volenterosi”.

Sculture di sabbia. Il fiore di sabbia del Bagno Piemonte vince la gara tra le sculture di sabbia sul tema “Quale bellezza salverà il mondo?”. Non è stato per niente facile per la giuria formata dall’artista Cordelia Von Den Stainen, dal Senatore, Massimo Mallegni e da padre Guarino Valentino decidere tra le sculture in gara frutto del lavoro di tanti bambini che hanno dimostrato grande sensibilità nel confronto dei temi ambientali come l’incendio nella foresta dell’Amazzonia o l’invasione della plastica in mare. Il premio è andato alla scultura realizzata dal bagno Piemonte che attraverso la figura di un fiore ha rappresentato la nascita di un bambino. Gli altri riconoscimenti sono stati assegnati al Bagno Patrizia con una scultura legata al tema della maternità rappresentata da due seni ed un pancione, al Bagno Grazia con una efficace balena distrutta dalla plastica e al Bagno Sebastian per l’orologio a forma di cuore. Ed ancora il Bagno Biancamano con la figura di una mela danneggiata, il Bagno Oceano con il polpo che divora una barca ed il Bagno Milana con la grande medusa.

Gelato e pasticcino al pinolo. Non solo sculture. Gli altri contest legati alla Feria dell’Assunta hanno coinvolto anche i maestri gelatieri e pasticcieri di Marina di Pietrasanta che sono stati chiamati a cimentarsi con uno dei prodotti simbolo della Versilia e della costa: il pinolo. Il miglior gelato al pinolo è quello della gelateria “Capriccio” mentre il miglior biscotto dell’Assunta a base pinolo è della pasticceria Caffè Versilia. Questo il verdetto della giuria di assaggiatori formata dall’Assessore alle Attività Produttive, Francesca Bresciani, dal Presidente del Comitato Gemellaggi, Daniela Zalcetti e dal Presidente di Versilia Format, Monica Pellistri. Riconoscimenti sono stati assegnati alle gelaterie in concorso Dell’Amico di Fiumetto, Peccati di Gola e Versilia e alle pasticcerie Marietto e Caffè Margherita di Tonfano). E dopo la consegna degli attestati tutti in fila a provare gusti e pasticcini. I bagnini. Hanno salutato e ringraziato i bagnanti a loro modo: con il tuffo collettivo dai patini ai piedi della statua del Santo Protettore S. Antonio, quasi al rondò del Pontile.

I bagnini. Una trentina in rappresentanza degli stabilimenti balneari, si sono lanciati in mare di fronte allo sguardo di tantissimi curiosi che dal pontile hanno seguito remata dopo remata le loro gesta. Al tuffo hanno partecipato i bagnini del Bagno Leda, La Fortuna, Piemonte, Oceano, Firenze, Tonfano, Primavera, Italia, Lucia, Patria, Sorriso, King, Sirena, Eldorado, Milena, Luciano, Roma, Biancamano, Grazia, Stella Bianca, Eden Park e Maruzzella. Riconoscimento speciale è stato assegnato, dal Consorzio Mare Versilia, a Mirco Pardini e Stefano Luigi Paci, trionfatori all’ultima edizione del Palio dei Bagni a Forte dei Marmi e al Bagno Biancamano per i 50 anni di attività.