Pubblica Istruzione: la scuola è online, un questionario per “recensire” esperienza campus estivi

Stampa, 3 set 13:58 ·
Vai a:   articolo principale       

La scuola di Pietrasanta è veramente online. Iscrizioni, pasti e rette ma anche la documentazione per la dichiarazione 730 ora potrà essere gestita attraverso il pc o anche il cellulare. Tutto molto più semplice, immediato e meno faticoso per le famiglie pietrasantine che non dovranno più recarsi all’ufficio scuola.

Sulla home page del sito www.comune.pietrasanta.lu.it è infatti già attivo, da alcuni giorni, l’apposito “pulsantino” per accedere a tutti i servizi compreso il primo questionario rivolto alle famiglie i cui figli hanno partecipato al campus estivo. E’ infatti volontà dell’amministrazione comunale di Alberto Stefano Giovannetti quella di migliorare, anche grazie all’aiuto ed ai suggerimenti dei genitori, i servizi erogati dal Comune di Pietrasanta in materia di scuola e pubblica istruzione. Nel questionario, che funge anche come primo banco di prova ed iscrizione digitale da parte delle famiglie (è necessario iscriversi e creare un account per gestire tutta l’identità scolastica), l’amministrazione chiede alle famiglie per esempio se l’ambiente che ha accolto i bambini è accogliente o meno, se l’alimentazione è molto, abbastanza o poco curata, se il costo della retta sia adeguato o eccessivo fino al grado di soddisfazione o alla motivazione per cui il bambino partecipa al campus estivo. Sono 180 i bambini che hanno partecipato alle colonie estive di età compresa tra i 12 mesi ed i 14 anni.

“I questionari – spiega l’Assessore alla Pubblica Istruzione, Francesca Bresciani – sono uno strumento molto utile per avere un riscontro attendibile sul livello di gradimento del servizio dei campus estivi che quest’anno abbiamo riorganizzato con due novità molto importanti e, secondo un primo riscontro, molto gradite come le attività alla Versiliana dove i bambini mangiavano e facevano alcune attività e la climatizzazione della scuola Rodari che ci ha permesso di svolgere le attività in un ambiente molto fresco e molto accogliente superando problemi storici e più volte segnalati come aule molto calde durante le ore di punta. La collaborazione con la Versiliana proseguirà anche la prossima estate e così naturalmente quella con il Nimbus che stiamo potenziando e che rappresenta un valore aggiunto della nostra offerta”.

Le attività delle colonie estive sono state salutate anche con una bella festa alla Versiliana a cui ha partecipato, insieme all’Assessore Bresciani, il Presidente della Commissione Scuola, Sandra Da Prato ed il Presidente della Fondazione Versiliana, Alfredo Benedetti oltre ai genitori e familiari. “Credo che sia stato fatto un buon lavoro ma questo dovranno dirlo i genitori. E’ per questo che chiediamo una loro valutazione. Non bisogna – spiega ancora la Bresciani – avere paura del giudizio dei genitori, ma al contrario, recepirlo come una critica costruttiva”.

Per usufruire delle funzionalità del portale è necessario accreditarsi richiedendo le credenziali di accesso mediante lo specifico servizio “Registrazione Utenze Servizi On Line” che prevede l'inserimento dei dati anagrafici, numero di cellulare e indirizzo email. Per i cittadini che già sono in possesso di SPID (Sistema Pubblico di Identità Digitale, vedi anche https://www.spid.gov.it) non sarà necessaria alcuna registrazione in quanto l'identità della persona viene già certificata dal sistema nazionale.