Ente: baby viticoltori all’Eureka, il centro giochi è fiore all’occhiello Pietrasanta

Stampa, 16 ott 14:25 ·
Vai a:   articolo principale       

Baby viticoltori all’Eureka. Giornata alla scoperta dell'arte del raccolto e della vinificazione dell'uva per i bambini del centro giochi dell’Africa protagonisti negli scorsi giorni del divertente laboratorio dedicato alla filiera del vino. I piccoli vendemmiatori, guidati da educatrici, genitori ma anche nonni e tutor, hanno raccolto l'uva rossa dai filari del giardino del centro e l'hanno riposta nei tini. I chicchi sono stati schiacciati con i piedini fino ad ottenere un pregiato succo d'uva. Tra i colori e i profumi dell'autunno i baby viticoltori hanno imparato giocando il valore immenso della natura e della stagionalità, si sono sporcati le mani e hanno trascorso una giornata da veri agricoltori tra la terra, l'uva e il mosto. La giornata è conclusa in dolcezza con una sana merenda contadina preparata dai genitori dei bambini. E’ una delle tante ed interessanti attività che l’Eureka porta avanti dal 2010.

“L’Eureka – commenta Francesca Bresciani, Assessore all’Istruzione – è un fiore all’occhiello della nostra città. E’ uno spazio intelligente dove i bambini, insieme ai genitori, si divertono, passano il tempo libero e crescono con buone e sani abitudini. Giocano ed imparano attraverso laboratori e percorsi come lo è stato quello della vendemmia e come lo sarà la raccolta delle castagne tra qualche settimana. Ma non solo. I genitori sono accompagnati nel processo educativo dei figli da educatrici e professionisti. La crescita riguarda tutta la famiglia. E per noi la famiglia è il centro”.

L’Eureka è uno spazio progettato per stimolare i processi di sviluppo affettivo, sociale e cognitivo del bambino in ogni fase dell'età. Le educatrice propongono infatti iniziative interdisciplinari, progetti pedagogici, laboratori, del colore, della carta pesta, di cucina, del libro e del giocattolo, psicomotricità e incontri a tema con esperti. Il centro promuove il divertimento, la socializzazione e la relazione ludica tra bambini, genitori e bambini e incentiva l'integrazione generazionale, multiculturale e multietnica. “I genitori – spiegano le educatrici del centro giochi – non sono spettatori, ma protagonisti perché partecipano alle attività di gioco insieme ai bambini”. Il centro è aperto da settembre a giugno, dal lunedì al sabato dalle 9.00 alle 12.30, martedì e giovedì anche nel pomeriggio dalle 15.00 alle 18.00. Al servizio si accede presentando domanda d'iscrizione presso l'Ufficio Pubblica Istruzione del Comune di Pietrasanta. Durante l'anno sono previste uscire sul territorio; prossimo evento in programma a fine ottobre è la raccolta delle castagne al Parco di Capriglia.

Per informazioni contattare il numero 0584.792241.