Scuola: Don Lazzeri Stagio Stagi tra migliori istituti che preparano al mondo lavoro, è primo in Versilia (e non solo)

Stampa, 11 nov 14:09 ·
Vai a:   articolo principale       

Se frequenti, studi e ti diplomi al Don Lazzeri Stagio Stagi di Pietrasanta hai più possibilità di trovare un lavoro rispetto ad altri istituti. A dirlo è l’ultimo rapporto “Eduscopio” della Fondazione Giovanni Agnelli (è un istituto indipendente di cultura e di ricerca nel campo delle scienze umane e sociali) pubblicato negli scorsi giorni. E’ tra gli istituti tecnici economici, il primo in Versilia ma anche nel raggio di 30 km da Pietrasanta, per percentuali di occupati dopo il diploma con un indice di occupazione di 60.2 (ovvero coloro che hanno lavorato almeno 6 mesi entro i primi due anni dal conseguimento del diploma). Un risultato che non tiene ovviamente in considerazione lo stato fatiscente del plesso collegato ad un atteso progetto di ricostruzione, e tutte le difficoltà che sta vivendo l’istituto, ultima la prospettiva della perdita dell’autonomia scolastica. “Questa è solo una delle tante ragioni – commenta il Sindaco, Alberto Stefano Giovannetti – per cui è necessario accelerare per garantire un futuro ad una storica scuola di Pietrasanta e della Versilia che nonostante tutte le evidenti difficoltà continua a dimostrare la sua importanza per il tessuto economico e sociale della nostra terra e non solo. Nelle scorse settimane la provincia di Lucca, competente per gli istituti e licei, ci ha mostrato il progetto: è un buon punto di partenza su cui lavorare. L’indagine – analizza ancora - è certamente il frutto della qualità dell’insegnamento del corpo docenti che dobbiamo mettere in condizioni di lavorare in ambienti idonei e stimolanti. Oggi il Don Lazzeri Stagio Stagi è un contenitore di opportunità per i giovani. Sotto lo stesso cappello troviamo gli indirizzi tecnologici con la novità del corso di agraria insieme a geometri ed economico con il vecchio percorso di ragioneria oltre al liceo artistico che dobbiamo ancorare maggiormente alla realtà della lavorazione del marmo e del bronzo. Ecco perché è importante ridurre i tempi per ridare alla città una scuola sicura, accogliente, moderna e funzionale capace di essere anche motore economico per il presente, motore occupazionale per il futuro e punto di aggregazione per la comunità”.

Complimenti per il primato arrivano anche dall’Assessore alla Pubblica Istruzione, Francesca Bresciani: “una struttura nuova – spiega – faciliterà certo anche le iscrizioni. Una delle ragioni per cui il numero è calato è imputabile alla carenza strutturale. Lavoriamo tutti insieme per dare al Don Lazzeri Stagio Stagi altri 170 anni di vita”.